macOS Big Sur è disponibile al download

Giuseppe Tripodi -

Apple lo aveva annunciato durante la presentazione di martedì e finalmente è arrivato: parliamo di macOS Big Sur, nuova versione del sistema operativo della mela che è finalmente disponibile al download per tutti i Mac supportati.

Per aggiornare è sufficiente cliccare sull’icona della mela in alto a sinistra e successivamente andare su Informazioni su questo Mac > Aggiornamento Software. Ma, come sempre, prima di eseguire l’update vi raccomandiamo un backup su Time Machine (o software di terze parti), che non si sa mai.

Ricordiamo che macOS Big Sur è la versione 11.0 (dopo ben 19 anni di 10.x) e porta con sé un cambio radicale in termini di interfaccia (finestre trasparenti, nuove icone e molto altro), introduce il Centro di controllo, cambia radicalmente il Centro Notifiche (che adesso include i widget, mutuati da iOS) e porta grandi novità su diverse applicazioni, prima su tutte Safari, che viene completamente rinnovata e supporta molte più estensioni.

I Mac che possono essere aggiornati a macOS Big Sur sono i seguenti; in fondo potete trovare un tutorial su come eseguire un’installazione pulita del sistema operativo.

  • iMac 2014 e successivi
  • iMac Pro (tutti i modelli)
  • Mac Pro 2014 e successivi
  • Mac Mini 2014 e successivi
  • MacBook Air 2013 e successivi
  • MacBook Pro fine 2013 e successivi
  • MacBook 2015 e successivi
  • Psyco98

    Tutto si può dire ad apple eccetto che non supportano via software. 2013 chiunque altro se lo sogna…

    • Marco Di Bitonto

      beh, dipende dai punti di vista… imac 2013 tagliato fuori solo per politiche commerciali dato che a livello hardware può gestire perfettamente big sur…

      • Ugo

        sì ma non è che il computer ti esploda eh.
        peraltro, non aggiornato per quanto riguarda le funzionalità OS, gli aggiornamenti di sicurezza e le app per gli OS precedenti continuano a darli.
        il mio Air 2012 è aggiornato per tutto fino a ieri. 8 anni.
        quest’anno lo cambierò perchè non ce la fa più (e, per inciso, sul mercato dell’usato vale ancora qualche spiccio).
        i pc di 8 anni fa uscivano con windows 8, e devi sperare che fra i millemila produttori il tuo avesse una combinazione hardware che in qualche modo permettesse aggiornamenti…

        • Marco Di Bitonto

          Dai non è vero, basta un ssd e con W10 anche nn pc con configurazione standard di qualche anno fa funziona dignitosamente. Il mio appunto era proprio sul fatto che un computer con una configurazione hardware pienamente compatibile con big sur (come appunto iMac 2013) venga tagliato fuori unicamente per politiche commerciali. Tra l’altro sembra funzionare davvero meglio di catalina..