Mediaset Play è tra noi: la TV via internet, gratuita e on demand (foto)

Matteo Bottin -

Ecco un nuovo servizio streaming on demand che nasce dalla TV: Mediaset Play, la piattaforma che permette di guardare gratuitamente i canali TV, serie TV e film di Mediaset. Un po’ come Rai Play, per intenderci.

Aprendo la pagina principale di Mediaset Play si ha di fronte ad una visualizzazione a cascata di varie categorie, partendo dai contenuti in rilievo, le dirette TV (perché si, è possibile vedere in diretta streaming anche i canali che vedremmo normalmente tramite digitale terrestre) passando poi per film, fiction e tanto altro.

Nella parte inferiore si trovano 4 pulsanti che permettono di navigare tra i contenuti del servizio: il primo è la pagina principale, il secondo è dedicato alle dirette (nel quale si può visionare anche una comodissima guida TV, si veda la galleria), il terzo è “l’area personale” con i preferiti, i contenuti salvati e i “continua a guardare“, ed infine troviamo “Esplora” che non fa altro che aprire un menù a tendina con link rapidi.

LEGGI ANCHE: Netflix dice addio alle recensioni testuali

Tra le funzionalità interessanti troviamo per esempio il tasto “Restart” che permette di far ripartire un programma che stiamo guardando in diretta dall’inizio. La risoluzione si ferma alla standard, e quindi niente HD.

I contenuti non sono pochi, ma la natura gratuita del servizio porta anche gli spot pubblicitari (giustamente): tutti i contenuti mostreranno uno spot prima dell’inizio della trasmissione, mentre si avranno ulteriori spot durante le normali pause pubblicitarie che si vedono in TV. L’unica differenza rispetto alla TV è che gli spot saranno “mirati” sull’utente.

Il servizio può essere visualizzato tramite Smart TV, sito Web (questo il link alla pagina) o su smartphone e tablet, sia iOS che Android. L’app Mediaset Play dovrebbe andare a sostituire Mediaset On Demand già presente sui due store, quindi vi lasciamo ai badge per i download delle due app.

t

  • marcelo marc

    “commento breve in bozza”

    dopo aver “tirato c*zzi in c*ulo ” per piu’ di un anno e inviando messaggi tramite quelli di ” nielsen TAM ” , direi che ci hanno messo un bel po’ di tempo per capire cosa fare e per rilasciare un prodotto quasi accettabile.
    [ qualche bug del sito web da sistemare, la app per android tv da rilasciare e poi saranno ben sistemati e passeremo al miglioramento e ottimizzazione del prodotto ]

  • lightning

    Immagino che per Android TV nada 🤔

    • mijji202

      manco c’è quella per android sul play store

      • vitriol

        C’è Mediaset On Demand, offre esattamente gli stessi servizi.

        • mijji202

          si ma hanno lanciato un nuovo servizio e poi non mi aggiornano l’app, che senso ha sta cosa

          • vitriol

            Magari le cambieranno il nome… 😉

  • marcelo marc

    il titolo e’ fuorviante!
    la tv, anche via internet, non e’ gratuita ( canone per il possesso di apparato TV; canoni per tassa di concessione governativa e per collegarsi alle reti per le telecomunicazioni; consumi o ricariche di credito telefonico; finanziamenti e aiuti di stato al settore industriale per le telecomunicazioni; spot pubblicitari o advertising strapagati con denaro che proviene dai nostri acquisti; )

    ” ci hanno messo un bel po’ di tempo a capir cosa fare e rilasciare un prodotto quasi accettabile e dopo che, noi, abbiamo insistito ” tirando c*zzi in c*lo ” e per piu’ di un anno, anche inviando messaggi tramite coloro che lavorano con ” nielsen TAM.”

    NOTA: qualche bug del sito web da sistemare; la app per ” android tv ” da rilasciare e poi…riprenderemo nuovamente ad insistere, ” tirando c*zzi in c*lo ” per migliorare e ottimizzare il prodotto mediaset