Microsoft brevetta una cerniera per display flessibili che avrebbe aiutato (molto) Galaxy Fold (foto)

Matteo Bottin

È da un po’ di tempo che si parla di un possibile dispositivo flessibile targato Microsoft (l’ultimo articolo è di giugno, ma ne abbiamo parlato anche qui, qui e qui). Un nuovo brevetto, depositato alla WIPO (World Intellectual Property Organization), sembra corroborare questa tesi, mostrando anche una interessante soluzione.

Nel brevetto troviamo una cerniera all’interno della quale è presente del liquido. Questo liquido non solo ridurrebbe lo stress sul display flessibile, ma “previene l’entrata di materiali esterni nel dispositivo” (in pratica ammiccando al problema del primo Galaxy Fold).

Ma Microsoft sembra non volere questa tecnologia tutta per sé: il brevetto è stato inserito da “Microsoft technology licensing“, segno che probabilmente l’azienda fornirà la tecnologia in licenza ad altre aziende partner.

LEGGI ANCHE: Come Samsung spera di dimenticare i problemi di Galaxy Fold: ecco tutte le correzioni fatte

Dunque si tratta di una tecnologia fine a sé stessa? In realtà non è detto: in precedenza Microsoft aveva fornito in licenza la tecnologia delle cerniere dei Surface Pro, e sappiamo tutti che i Surface Pro sono dispositivi acquistabili. Potremmo dunque vedere un dispositivo Microsoft flessibile.

Via: The VergeFonte: WIPO