Microsoft vuole risolvere uno dei punti più deboli di Surface Duo: ecco come (foto)

Microsoft vuole risolvere uno dei punti più deboli di Surface Duo: ecco come (foto)
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Microsoft si è lanciata un po' a sorpresa nel settore degli smartphone Android con il suo Surface Duo un paio di anni fa, riscuotendo pareri contrastanti in merito a diversi aspetti del dispositivo.

Uno dei punti più deboli del precedente Surface Duo è stato il comparto fotografico, supportato da una singola fotocamera da 11 megapixel che offre delle performance non eccelse, che comunque non si addicono al calibro di smartphone al quale mirava Microsoft.

Stando a uno degli ultimi brevetti depositati dalla casa di Redmond, questo aspetto potrebbe essere notevolmente migliorato in futuro.

Il brevetto in questione è stato depositato presso il World Intellectual Property Office (WIPO) a ottobre 2020 e consiste nella concezione di un particolare comparto fotografico integrato sotto il display: nello specifico è costituito da quattro sensori posti sotto il display, ognuno dei quali associato a un filtro cromatico differente.

La sinergia tra questi quattro sensori dovrebbe permettere una resa fotografica migliore.

I filtri applicati ai sensori farebbero anche in modo di mostrare il logo Microsoft quando la fotocamera non è attiva. Questo permetterebbe dunque anche un minor impatto visivo dell'imponente comparto fotografico sull'estetica dello smartphone.

Vedremo questa nuova tecnologia sul nuovo Surface Duo 2? Difficile rispondere. Il fatto che Microsoft abbia depositato tale brevetto non implica che vorrà utilizzarlo in futuro, tantomeno che intenda usarlo sulla nuova generazione di Surface Duo. Torneremo ad aggiornarvi non appena ne sapremo di più.

Fonte: LetsGoDigital

Commenta