Natale rosso per Alexa: server down per Amazon Echo

Emanuele Cisotti

Giornata nera (o rossa se riprendiamo il tema natalizio) per Alexa e tutti i dispositivi connessi ai suoi server. Sembra che in tutta Europa, Italia compresa quindi, i suoi servizi siano irraggiungibili per tutti gli utenti che quindi in molti casi non possono sfoggiare la propria tecnologia ai parenti per il pranzo di Natale o godere del nuovo giocattolo tecnologico appena scartato.

A rigor di logica potrebbero essere proprio le nuove attivazioni di Amazon Echo ad aver messo in difficoltà i server di Alexa, anche se al momento non ci sono dichiarazioni in merito e quindi non sappiamo il motivo del down momentaneo che stanno vivendo i dispositivi Amazon. Il problema colpisce non solo gli Amazon Echo, ma anche tutti i dispositivi compatibili Alexa, visto che il contrattempo riguarda proprio i suoi server.

Fateci sapere nei commenti se anche voi avete avuto problemi e anche se invece il problema si fosse risolto.

  • Marqus

    E’ stato il regalo più venduto nel Black Friday, ma probabilmente tutti stamattina l’hanno scartato ed installato. Anche a me è down.

    • Condorucci

      Bravo finalmente qualcuno che capisce dentro a sto blog!

  • Marco B.

    Confermo anche io il problema, pure i miei dispositivi sono down da almeno mezz’ora.

  • Scorpio

    Alexa si è presa un giorno di ferie….
    Non funziona…. per i tecini dei server di Amazon non sarà un buon Natale…

  • il furioso

    down anche da me e ne devo portare come regalo oggi 2 dot… una rabbbia

  • Gabriele Stella

    A me fino a 15 Min fa funzionava.

  • Francesco

    neanche da me funziona ma ho capito subito che fosse un problema del server..povera alexa, un po di vacanza

  • Ivan

    confermo ha funzionato stamattina, poi totale blackout. Certo che crollare così al primo vero crash test non è da amazon

    • Condorucci

      Infatti non è un crash test ma siccome ieri era Natale e sai no che a Natale grandi e piccoli ricevono regali no? Quindi tutti hanno attaccato il proprio Echo alla corrente connesso a internet nello stesso tempo ma non poche persone saranno state millioni e millioni di persone che hanno connesso l’echo alla wifi e boom! Siccome l’echo quando viene messo nella corrente e connesso alla wifi scarica subito gli aggiornamenti!

  • Nicola

    Confermo. Risponde “mi dispiace per il momento non riesco a capire…” a qualsiasi cosa

  • Lorenzo Sartoni

    anche a me funzionava stamattina, adesso niente ahahaha vabbè aspetteremo…

  • Matteo Carraro

    verso le 10 funzionava, ora non risponde

  • Lorenzo Sartoni

    ragazzi ora da me è ripartito!!

  • alf

    staccato dalla corrente è ripartito

  • Ioan Adam

    13.15 non funziona

  • darioleona

    Neanche nel Cremasco Funziona !!

  • è da ieri che funziona a singhiozzo. . ma è normale visto il traffico che si è attivato all’improvviso da quando i dispositivi sono stati ricevuti come regali da ieri e accessi quasi tutti nelle stesse ore

    • Fede Raul

      Per me è stata online con difficoltà,alle 7 del mattino
      perfetto poi il disastro 😸 Ciao Niktor,ho ascoltato tutto il tuo tutorial riguardo alexa e le skills come fare su voiceflow.Non ho mai ascoltato un professionista cosi umile ma professionale,umorista per aiutare nelle spiegazioni lunghe.L uso degli errori per far capire meglio cosa può succedere è un tocco di classe. Mi hai fatto ridere e imparare con facilità. Sei veramente in gamba,umile e grande allo stesso tempo.niktor the nat su YouTube. ( per il bonifico hai tempo sino al 31 😸🙌

    • Dici che dovremmo proporre il frazionamento del Natale?

  • Srnicek

    Ah pensavo fosse colpa di mia sorella che lo aveva scollegato dalla corrente per mezz’ora, il mio Echo da stamattina un po’ funziona e un po’ no, ieri invece nessun problema.

  • Max

    Mi sembra rientrata la situazione, pensavo peggio. 👏👏👏

  • Simone Naldoni

    A me gli echo non vanno da circa mezzogiorno ho anche 2 google home mini in casa e nessuno fermerà mai i server di big G ne sto aspettando altri 4.
    Di echo dot invece ne ho 3 da 1 mese e devo dire che sotto quasi tutti gli aspetti sono inferiori a google home e non di poco ed oggi pure questa vabbè comunque oltre a questo disguido ave o già deciso da circa 10 giorni di cacciare alexa da casa mia in favore di google

    • Condorucci

      Gia che scrivi ho senza h è qualcosa. Ma ti sei almeno informato che i server migliori sono quelli di Amazon vero? Infatti le aziende come la mojang ecc… usa quelli di server! Alexa a contrario di google home riceve aggiornamenti ogni fine settimana che include moltissime cose quindi se fa passi del genere alexa migliorerà il doppio rispetto a google home che anche lui molte cose non le sa rispetto ad Alexa. Poi conta che alexa sta da meno di 2 mesi in vendita in Italia e poi in america Alexa fa il culo a Google Home! Buona giornata!

      • Simone Naldoni

        in realtà ave o sarebbe stato avevo (smartphone) parlo bene l’italiano.
        Meglio i server amazon di Google ma lo sai che è Google? ma fammi il piacere, Alexa il più delle volte non capisce ad esempio stufetta lo scambia con soffitta o roba del genere, Google home non mi ha mai perso un colpo, Alexa molte volte invece, ne ho 3 di dot quindi dubito che sia il dispositivo fallato, questa è la mia esperienza, tu ce l’hai un google home?

        • Condorucci

          Ma sai che il creatore di amazon è l’uomo più ricco al mondo vero? Ma veramente vuoi mettere i server della google contro quelli di Amazon? Ma fammi il piacere su dai che i server di google non hanno niente a che fare con i server di Amazon che tutti utilizzano!

          • Simone Naldoni

            Ok d’accordo, ma la teoria lascia il tempo che trova io ti sto parlando di esperienza diretta su devices che ho in casa e con mente critica, non con inflessione da fanboy, comprate un Google Home e provate.

          • Ma come, non ti è chiaro che la qualità di un assistente è proporzionale al quadrato della ricchezza del CEO diviso pi greco e moltiplicato per la costante di Planck? 😂😂😂

          • Simone Naldoni

            Ahahahaha mi hai fatto piegare in due dal ridere

        • Condorucci

          Ma se poi la stufetta la rinomini semplicemente stufa scusa eh?

          • Simone Naldoni

            Io voglio e pretendo un sistema basato su di una macchina che si adatta
            all’umano (l’essenza dell’intelligenza artificiale) e non l’umano che
            per fare funzionare bene il giocattolino, ci si deve adattare, ed in
            questo frangente Google è al momento più avanti.

        • Francescos DU Felice

          Ti dico solo una parola Simone perchè noto che non capisci quasi niente.
          Google Home merda
          😉

          • Simone Naldoni

            Al mondo è molto più diffuso home rispetto ad echo, un motivo ci sarà, se poi la si mette sul piano del: io sono un fan di alexa è un altro discorso.
            I gusti personali sono personali e non ci si discute; c’è chi preferisce le ragazze grasse e chi preferisce le ragazze magre, addirittura ci sono uomini che preferiscono gli uomini alle femmine, degustibus non disputandum, io ho raccontato la mia esperienza personale, nel mio caso Alexa perde spesso molti colpi, Google ne perde molti di meno rispetto ad echo.
            Magari Alexa in futuro migliorerà, ma al momento non c’è paragone.
            Io possiedo due Google Home mini e tre Echo dot (ho la casa molto grande), ed il paragone lo esercito sulla mia esperienza diretta e quotidiana.
            Su di Alexa (Amazon Echo) spezzo solo la lancia in favore del fatto che è motlo più veloce di Google ad eseguire gli ordini di domotica (motivo principale per il quale utilizzo questi dispositivi), ma si parla di millisecondi, un pò come paragonare; il giocare ad uno sparatutto con un ping di 24 ms contro ad un ping di 80 ms, ciò non toglie, nella mia esperienza personale; quotidiana, sulla domotica di luci, prese, automazione di tapparelle e serrature, che Google Home anche se nomini un dispositivo: Aicculeddsul, non sbaglia mai un colpo, con alexa; i non ho capito od il: non riesco a trovare un dispositivo chiamato: tal de tali al momento si sprecano.
            Io voglio e pretendo un sistema basato su di una macchina che si adatta all’umano (l’essenza dell’intelligenza artificiale) e non l’umano che per fare funzionare bene il giocattolino, ci si deve adattare, ed in questo frangente Google è al momento più avanti.
            Invece di fare i marmocchi con i commentini da fanboy bimbiminchia, provate voi stessi in prima persona, dopotutto un google home mini lo si trova a 29 euro da Mediaworld.

        • Francescos DU Felice

          Aiuto ma come cavolo parli l’italiano?Madonna sembra che ci stà un cinese down che parla.

          • Simone Naldoni

            La frase: “Madonna sembra che ci stà” è il top per chi vorrebbe correggere la grammatica, complimenti lol

      • Se lo dici tu….

  • Zanfo

    Brutta figura.. non funziona… oggi era meglio avere dispositivo Google

  • si. ho avuto problemi. Stranamente, però, solo ad uno ( echo dot) dei due (Alexa echo)

  • Kratox

    succede a comprare dispositivi domotici da chi vende tecnologia rispetto da comprare dispositivi da chi inventa machine learning e IA.

    • Vtt

      Ma che vuol dire? Amazon ha una dimensione tale che non credo abbia problemi a produrre un oggetto in casa cone questo. Non capisco questo commento da “ve lo spiego io come funziona”… oggi hanno avuto problemi. Te molto probabilmente non hai alcuna idea di come mai questo sia accaduto, non hai idea quale sia il livello tecnico del team che ha prodotto il device e probabilmente non hai neanche idea di cosa sia IA e ML.

      • Kratox

        ERO IRONICO. io ho idea che preferisco comprare da un azienda che crea machine learning e che dimostra un minimo di etica rispetto ad una che ha meno etica e non si fa problemi a sviluppare tecnologia per armamenti e a fare contratti diversi a dipendenti italiani per tutelarli non come dovrebbe probabilmente.
        e ribadisco, google di lavoro crea software, non vende oggettistica. la prima ha sicuramente piu peso della seconda in ambito domotico e in prospettiva nonostante attualmente alexa abbia almeno una caratteristica di vantaggio su assistant, anche se ne ha diverse di svantaggio

  • Capitato a me.
    Scartao Echo Dot e non ancora provato.
    – “Alexa”
    Led rosso e: “Mi dispiace ora non posso aiutarti”.
    Sto ancora aspettando di provarlo.

  • LUCA

    Se oggi chiedete ad Alexa come sta…vi dirà che anche lei a fatto indigestione in questi giorni! In pratica vi hanno fornito delle scuse in modo simpatico per il Down di ieri!!