Neato presenta due nuove e potenti funzionalità per il suo aspirapolvere Botvac D7 Connected (foto)

Vincenzo Ronca

Neato ha presentato qualche mese fa il suo aspirapolvere smart di fascia alta, il Botvac D7 Connected, ed oggi annuncia due nuove funzionalità software per il prodotto di particolare rilevanza.

La prima di esse si chiama Multiple Floor Plan Mapping e permette agli utenti di usare l’app dedicata per creare diverse mappature aggiungendo fino al terzo piano del proprio appartamento (esempio in galleria). Una volta create le nuove mappe, si potrà aggiungere le No-Go lines, le quali hanno lo scopo di indicare al robot le aree in cui non passare.

LEGGI ANCHE: Neato presenta Botvac D7 Connected

La seconda funzionalità, Quick Boost Charging, permette a Neato Botvac D7 Connected di calcolare quanta batteria è necessaria per finire il suo ciclo di pulizia e ricaricarsi. Il robot tornerà alla base in totale autonomia prima che la carica della batteria si esaurisca completamente e si caricherà quanto basta per terminare le pulizie nel modo più veloce possibile.

Le due nuove feature descritte verranno integrate mediante un aggiornamento software, il quale fa riferimento alla versione 4.2.0 per il dispositivo ed alla versione 2.6.0 dell’app Neato (badge qui in basso). Entrambi sono in fase di rilascio automatico agli utenti.