Negozio Xiaomi a Milano: non solo smartphone, ecco quali prodotti arriveranno e a che prezzi

Lorenzo Delli -

Il 24 maggio è la data fissata da Xiaomi per lo sbarco in Italia. Il negozio dedicato esclusivamente ai prodotti del colosso cinese aprirà due giorni dopo a Milano (la location non è ancora stata svelata). I colleghi di DDay hanno avuto modo di intervistare Di Zhang, il General Manager di Wing, la società che importa i prodotti Xiaomi in Italia.

Vari gli argomenti trattati: i prodotti che saranno venduti in Italia, i prezzi e anche come funzionerà l’assistenza. A tal proposito, per l’acquisto nei negozi fisici sarà riconosciuta la classica garanzia dei prodotti acquisti all’interno dell’Unione Europea. Nel caso acquistiate da altri lidi (come Gearbest e altri store cinesi) non sarà garantita assistenza. Idem dicasi per vari store italiani che non fanno parte di Wing.

LEGGI ANCHE: Ecco in quali città sono i centri assistenza ufficiali Xiaomi in Italia

In Italia, da quanto affermato da Di Zhang, arriveranno subito circa 120 prodotti (in Cina ce ne sono quasi 6.000), un numero destinato ad aumentare nel corso dei mesi successivi all’apertura del primo negozio. È lo stesso Zhang ad ammettere che non è affatto banale importare i vari prodotti Xiaomi nel Bel Paese, per via delle certificazioni che cambiano di nazione in nazione. Non ci saranno ad esempio prodotti della linea medica (termometri, misuratori di pressione) che richiedono svariate certificazioni da parte di più enti, idem per i robot per le pulizie.

Purtroppo al momento dell’apertura saranno assenti anche i laptop e i televisori, ma queste due categorie di oggetti arriveranno al più entro la fine del 2018 o nei primi mesi del 2019. Ovviamente gli smartphone saranno tra i protagonisti indiscussi dello store, a fianco di tanti prodotti legati alla mobilità che abbiamo recensito anche qui, sulle pagine di SmartWorld. Quali? Hoverboard, biciclette, monopattini elettrici e altri. Non mancheranno poi prodotti per la casa di vario genere, come la macchina per il riso, gli spazzolini elettrici, telecamere per interni, altri dispositivi per l’IoT, gli asciugamani e altro.

LEGGI ANCHE: Xiaomi non conosce confini: presentati una lampada intelligente e un mini-smart tapis roulant per camminare 

Altri grandi assenti i droni: in questo campo Xiaomi teme la competizione, con DJI che al momento fa la voce grossa anche in terra cinese. Il bello è che alcuni di questi prodotti saranno disponibili anche nei negozi della grande distribuzione, come MediaWorld e simili. Gli smartphone invece saranno via via aggiunti ai listini dei principali operatori telefonici (non solo Wind Tre quindi). Ma è solo l’inizio.

Da quanto dichiarato da Zhang, Xiaomi si sta muovendo per attivare anche un e-commerce italiano, in modo da vendere i prodotti direttamente dal sito ufficiale Mi.com, e in futuro apriranno altri negozi fisici in città diverse da Milano (il manager ha parlato di “maggiori città italiane”). Si è parlato anche di prezzi: saranno più alti di circa il 3/4% rispetto a quelli spagnoli, che comunque non erano poi così elevati. Chiudiamo con un commercial doppiato in italiano pubblicato poco fa su YouTube.

Tour Negozio Xiaomi Barcellona

Fonte: DDay
  • davide

    Non capisco perchè i robot per le pulizie no e invece monopattini elettrici si che non sono neanche omologabili nel nostro paese… Mi sarei aspettato il contrario. E un peccato perchè l’ultimo robot per le pulizie di xiaomi che lava anche è davvero un bell’oggetto.

    • Echismas

      bisogna vedere bene le certificazioni perchè i monopattini in ITalia sono venduti anche se si sa che non sono per l’uso stradale ma solo privato, speravo nel mi drone magari modificato ce ma da quanto ho letto non lo porteranno in europa, anche sulle tv speriamo che arrivino

      • davide

        Ah il drone no? E’ un vero peccato. Le TV a quanto pare arriveranno.

        • Echismas

          Il drone lo possiedo da qualche mese ed è incredibile per quello che costa ma non è a norma per l’europa perchè troppo potente e di conseguenza in negozio non lo possono vendere. Le tv basta che mettano il sintonizzatore dvb-t2

  • ReArciù

    cuffie e auricolari????

    • Quasi sicuramente.

      • .v.v.v.

        Il proiettore laser????

        • Eh, quello difficile da dire. Secondo me arriva insieme ai televisori più tardi.

          • .v.v.v.

            Noooooooooo 🙁
            Ma in un vecchio articolo parlavate di giugno…mentre per i televisori qui prospettate addirittura il 2019!

          • Ci sta che arrivi effettivamente prima eh!

          • .v.v.v.

            Quello necessita di particolari certificazioni?

          • Oddio non sono così esperto 😀 penso proprio di sì ma non so quali nel dettaglio.

  • undertherain

    Ormai ho tutto di Xiaomi, MiPlant incluso.
    A quando il vibratore?

  • L0RE15

    asciugamani?!?!

    • Demetrio

      Già, pure quelli! in cotone anti-allergici e anti-batterici. Il che non è banale visto che quando compri gli asciugamani in un negozio il più delle volte c’è scritto solo … “asciugamano”. Viene dichiarato anche il tasso di assorbimento dell’acqua anche se credo quello vada a diminuire nel tempo.

      • L0RE15

        aggiornabile via firmware?! 😉

  • undertherain

    Sabato 26/05 quasi quasi mi metto la tenuta da sommossa me passo al negozio…

  • Andrea Martini

    appena mettono le TV ci farò un salto sicuramente. spero poi anche loro passino all’OLED…

    • undertherain

      Ho visto un filmato di Galeazzi allo store Xiaomi a Barcellona o dove si trova in Spagna e delle TV non era entusiasta…

      • Andrea Martini

        ma ti riferisci all’ultima uscita mi tv4a da 50″ ?
        allora aspetto il prossimo giro 🙂

        • undertherain

          No, era generico, nel senso che era un filmato di YouTube dove andava a visitare lo store a Barcellona (credo ma comunque in Spagna) e comperava un robot Xiaomi… 😉

  • Chicco Macalli

    Ciao anche smartwatch?

  • capitan.ovvio

    che senso abbia aprire lo store e vendere asciugamanti e macchine per il riso e non i laptop poi me lo spiegate…