Nel codice di Fuchsia spunta Visalia: di cosa si tratta?

Nel codice di Fuchsia spunta Visalia: di cosa si tratta?
Matteo Bottin
Matteo Bottin

All'interno del codice di Fuchsia abbiamo spesso trovato dei riferimenti a fantomatici dispositivi. Sherlock è uno di questi, e pure Home Hub inizialmente aveva al suo interno Fuchsia (d'altronde si tratta di un calderone per esperimenti, no?). Ora un nuovo dispositivo è spuntato, nome in codice "Visalia".

Questo nuovo dispositivo, comparso qualche giorno fa nel commit di Fuchsia, dovrebbe essere dotato di 512 MB di RAM e un SoC AS370 creato da Synaptics. Insomma, non abbiamo troppi dettagli, ma potrebbero essere abbastanza per lanciare qualche ipotesi.

La serie AudioSmart AS3xx di Synaptics è stata presentata al CES 2019, e, in particolare, l'azienda si è focalizzata su AS371, SoC dedicato al riconoscimento vocale utile per i dispositivi smart casalinghi. Se AS370 dovesse essere solo una mera variante di AS371, potremmo aver di fronte un nuovo dispositivo casalingo, sulla falsa riga dei Google Home.

Abbiamo poi un altro indizio: tutti i dispositivi Home di Google (tranne i Nest Hub) sono stati equipaggiati con SoC creati da Marvell. Quest'ultima, nel 2017, è stata acquisita da Synaptics. Dunque, alla fine, si parla della stessa azienda, e, quindi, non è difficile credere che Google stia sviluppando lo stesso tipo di prodotto.

Via: 9to5Google
Fonte: Fuchsia

Commenta