Netgear lancia i nuovi piani di sicurezza Arlo Smart Home potenziati dall’Intelligenza Artificiale

Roberto Artigiani

La parola d’ordine al giorno d’oggi è “Intelligenza Artificiale“. E se la implementano app per la posta elettronica e cubi di Rubik, è ancora più naturale che venga adottata anche dai sistemi di sorveglianza. Netgear, l’azienda produttrice delle videocamere Arlo, ha annunciato da poco il lancio dei nuovi piani di abbonamento Arlo Smart Home.

Sfruttando algoritmi intelligenti e analisi di livello avanzato Arlo Smart permette di personalizzare il servizio e assicura l’invio rapido delle notifiche per eventi rilevanti. Gli utenti infatti riceveranno solamente gli alert significativi, evitando di essere disturbati dal gatto del vicino o dagli alberi mossi dal vento. Inoltre potranno visualizzare le immagini senza dover accedere all’app anche se lo smartphone è bloccato.

LEGGI ANCHE: Netgear Arlo Pro 2, la nostra recensione

Le nuove funzionalità intelligenti Person Detecetion e Cloud Activity Zone imparano a riconoscere cosa vedono e riescono così a ridurre i falsi avvisi dovuti a eventi quotidiani. I piani di abbonamento Arlo Smart, compatibili con tutte le videocamere Arlo, partono da 2,99€ al mese per videocamera o 13,99€ per 10 videocamere. Gli abbonati ai piani Premier e Elite saranno migrati automaticamente ai nuovi corrispettivi piani Smart. Gli interessati possono testare le nuove funzionalità sfruttando il mese gratuito di prova.

  • Giovanni Massarenti

    prima di sviluppare l’intelligenza andrebbe attivata l’intelligenza naturale, cioè umana. Come fidarsi di un’azienda, e mi riferisco a Netgear, che durante il periodo di garanzia dei prodotti non fornisce nemmeno supporto telefonico? O meglio, superati i primi 3 mesi, la “offrono”, bontà loro, solo a pagamento…

  • buffone68

    (Available in the U.S. only)