Non sognate un condizionatore personale da inserire nella maglietta? Sony l'ha appena lanciato in crowdfunding (foto)

Il progetto è finanziabile esclusivamente in Giappone al momento.
Non sognate un condizionatore personale da inserire nella maglietta? Sony l'ha appena lanciato in crowdfunding (foto)
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

In queste giornate di gran caldo i nostri pensieri si dirigono spesso allo strumento che rende accettabili le condizioni in cui viviamo e lavoriamo nei luoghi chiusi, il condizionatore d'aria. Sony è andata un passo avanti ed ha concepito un condizionatore portatile e personale da inserire nelle t-shirt.

Il dispositivo si chiama Reon Pocket ed è stato lanciato dall'azienda nipponica nell'ambito di una campagna di crowdfunding in Giappone, dove l'estate non è assolutamente clemente.

Come potete vedere dal video descrittivo riportato in fondo all'articolo, il dispositivo è pensato per essere alloggiato in una piccola sacca ricavata nella t-shirt e non condiziona la temperatura dell'aria allo stesso modo dei condizionatori tradizionali: il principio di funzionamento si basa sull'effetto Peltier, per il quale avviene trasferimento di calore in seguito al passaggio di corrente tra due metalli messi a contatto.

Il nuovo Reon Pocket è abbinato ad un'app per dispositivi mobili mediante la quale è possibile gestire la temperatura di funzionamento, e promette almeno 24 ore di autonomia con una singola carica.

Come anticipato il nuovo Reon Pocket di Sony è finanziabile esclusivamente nell'ambito della campagna di crowdfunding lanciata in Giappone, versando l'equivalente di circa 100€. Le spedizioni del dispositivo sono pianificate per marzo 2020. Al momento rimane remota la possibilità di vederlo in Europa.

Commenta