Non solo Pixel all’evento del 9 ottobre: arriverà anche Google Home Hub (foto)

Matteo Bottin

Ricordate gli Smart Display di Lenovo con a bordo Google Assistant e mai arrivati in Italia? Beh, Google secondo le ultime informazioni sta lavorando ad un progetto simile che verrà lanciato insieme ai prossimi Pixel il 9 ottobre: si tratta di Google Home Hub.

A prima vista sembra un tablet da 7″ collegato ad uno speaker, ma non è proprio così: a bordo si troverà una versione scalata di Google Assistant, e dunque non un sistema operativo mobile vero e proprio. Sicuramente il prodotto punterà molto sulla versatilità, andando ad unire le capacità degli attuali Google Home con la possibilità di mostrare le informazioni su schermo.

I colori riprendono molto quello dei prodotti già in commercio, ma, a vedere dalle specifiche tecniche che trovate in galleria, sarà disponibile anche la colorazione Carbone a dare “un tocco di diverso” a Home Hub.

Dal punto di vista delle funzionalità, come detto, si ha a che fare con un Google Home “potenziato”: per esempio, dopo aver collegato una videocamera Nest, basterà domandare “Hey Google, mostrami la videocamera della porta frontale” (“Hey Google, show me the front door camera“), ma questo sarà ampliato anche a luci, TV ed altro.

Ovviamente questo comporta anche una maggiore integrazione con gli altri servizi Google. Chiedere “Hey Google, mostrami le foto delle Hawaii” (“Hey Google, show me my photos from Hawaii“) farà estrarre dall’assistente tutte le foto scattate alle Hawaii presenti nella libreria di Google Foto.

Dal punto di vista fisico troviamo una compatibilità con le connessioni Wi-Fi a 2,4 e 5 GHz e con il Bluetooth. Parlando di sensori troviamo quello della luminosità e del colore, ma niente webcam.

Disponibilità e prezzo? Una fonte taiwanese indicherebbe la partenza delle vendite intorno al periodo natalizio, ma non ci sono informazioni certe. Sul prezzo, poi, ancora nulla. Google vuole però partire con il piede giusto, rendendo disponibili 3 milioni di unità al lancio. Che l’Italia venga inclusa questa volta? Non resta che aspettare qualche settimana, il 9 ottobre è vicino.

Via: MySmartPrice