Novità sul bonus 500€ per PC e Internet: come verificare i requisiti di banda e proprietà dei dispositivi

Vincenzo Ronca

Torniamo a parlare del Bonus di 500€ per PC e Internet, una delle misure per la digitalizzazione che l’attuale Governo ha introdotto a inizio ottobre, perché la società che lo gestirà ha introdotto delle novità alle linee guida.

Le novità introdotte da Infratel riguardano i requisiti di banda internet per accedere al bonus e come verrà gestita la proprietà dei beni acquistati con il bonus. La prima novità riguarda i requisiti di velocità di banda: i servizi di connettività compatibili con il bonus dovranno offrire una velocità di download almeno pari a 30 Mbps e una velocità in upload almeno pari a 15 Mbps.

LEGGI ANCHE: rimanete aggiornati sul Black Friday 2020

Inoltre, Infratel ha specificato che al fine di valutare le prestazioni di connettività i beneficiari potranno avvalersi dello Speedtest di Ookla. Questa modalità sarà adottata in via sperimentale, al posto dello standard Misura Internet.

Infine, Infratel ha aggiornato anche il passaggio relativo alla proprietà dei beni acquistati tramite l’attivazione del Bonus PC e Internet: al termine del dodicesimo mese dall’attivazione del contratto, i beni acquistati, ovvero PC o tablet, diventeranno proprietà a tutti gli effetti dei beneficiari.

Quanto appena emerso con gli aggiornamento emanati da Infratel dovrà poi essere confermato dalle linee guida che condividerà AGCOM. Vi terremo costantemente aggiornati sulla questione Bonus PC e Internet.

Via: Mondomobileweb