I nuovi robot aspirapolvere di Neato sono sempre più intelligenti ed autonomi (foto)

Vincenzo Ronca

Anche Neato, azienda specializzata nella produzione di robot aspirapolvere, è presente ad IFA 2018, durante la quale ha presentato due nuovi prodotti e delle nuove funzionalità per il suo Botvac D7 Connected di fascia alta.

I nuovi prodotti si chiamano Botvac D4 Connected e Botvac D6 Connected, i quali si collocano in una gamma inferiore rispetto al D7: il primo dei (immagini in galleria) due integra la funzionalità di mappatura e navigazione LaserSmart, oltre al riconoscimento delle No-Go lines, le quali hanno lo scopo di delimitare le aree in cui non pulire; inoltre il D4 presenta una batteria più efficiente del modello precedente con supporto al Quick Boost Charging, per la gestione intelligente dell’autonomia residua.

LEGGI ANCHE: i nuovi notebook Dell a IFA 2018

Il Botvac D6 Connected (riportato nell’immagine in galleria) presenta una spazzola più grande rispetto ai modelli di robot simili sul mercato ed integra l’esclusiva modalità Turbo. Anch’esso integra le funzionalità elencate per Botvac D4 Connected, già introdotte sul modello D7 qualche settimana fa.

Inoltre, Neato ha presentato una nuova funzionalità per il suo robot top di gamma, il Botvac D7 Connected: essa consiste nella Zone Cleaning, e permette di pulire specifiche aree che si sporcano più di frequente, gestibili anche mediante l’app per dispositivi mobili correlata.

I due nuovi robot di Neato sono già disponibili all’acquisto, tramite lo store ufficiale e nei negozi partner, al prezzo di 529€ per Botvac D4 Connected, e di 729€ per il Botvac D6 Connected.

Foto Botvac D4 Connected

Foto Botvac D6 Connected