I nuovi robot di LG sono capaci di svolgere mansioni da cameriere, facchino e carrello della spesa

Edoardo Carlo Ceretti

Al CES 2018, LG dimostra ancora una volta di puntare molto forte sul settore dei robot completamente autonomi, presentando tre nuovi modelli da impiegare per uso commerciale in hotel, aeroporti e supermercati, che vanno ad unirsi ai robot che già offrono servizi di guida e assistenza all’interno dell’aeroporto di Seul (Corea del Sud).

Partiamo con il robot-cameriere, che prenderà servizio nelle hall degli hotel e nelle lounge degli aeroporti, al fine di servire cibo e bevande direttamente al tavolo dei clienti, a seguito delle loro ordinazioni. Dopo aver effettuato la consegna dei prodotti ordinati, il robot è capace di tornare autonomamente in cucina, per prendere in carico l’ordinazione seguente.

LEGGI ANCHE: Il pannello OLED di LG, sottile ed arrotolabile come un foglio di carta

Il robot-facchino tornerà invece molto utile negli hotel più frequentati, fornendo non solo un servizio di trasporto in stanza (o, viceversa, in automobile) dei bagagli degli ospiti, ma anche più rapide ed efficienti fasi di check-in e check-out, potendo anche farsi carico delle operazioni di pagamento.

Infine, il robot-carrello della spesa verrà inizialmente impiegato nei supermercati di alto livello e consentirà ai clienti di selezionare la propria lista della spesa utilizzando un’apposita app per smartphone, per poi venire scortati nei reparti che ospitano i prodotti scelti, tramite il percorso più breve ed efficiente pianificato dal robot stesso, scansionando man mano i prodotti grazie al suo ausilio.

Vogliamo espandere il nostro portfolio di robot per portare sempre più innovazione e comodità nella vita dei consumatori. Continueremo a sviluppare robot con applicazioni per la casa e per il business cercando sempre nuove opportunità per contribuire all’avanzamento dell’industria robotica.

Ryu Hye-jung, head of the smart solution business division di LG

Fonte: LG