NVIDIA acquisisce ARM e punta subito al super computer AI più potente: gli scenari sono tanti

Vincenzo Ronca -

Era nell’aria e finalmente ne abbiamo la certezza: ARM, la nota azienda leader nel campo dei semiconduttori per processori, è stata venduta e l’acquirente è un altro dei più importanti attori dell’attuale panorama tecnologico, NVIDIA.

NVIDIA, azienda leader nel settore dei motori e delle schede grafiche, ha acquistato ARM per 40 miliardi di dollari. L’annuncio è stato centrato particolarmente sul settore dell’intelligenza artificiale, per la quale i settori ricerca e sviluppo dei due colossi uniranno le forze aumentando esponenzialmente le loro potenzialità tecnologiche.

LEGGI ANCHE: MSI Prestige 14, la recensione

NVIDIA ha fatto subito sapere se nel quartier generale accademico di ARM, sito nell’illustre Cambridge, avverrà lo sviluppo del nuovo super computer basato sull’intelligenza artificiale. Questo dispositivo combinerà l’architettura ARM e le potenzialità grafiche delle GPU NVIDIA con le DPU NVIDIA Mellanox. Inoltre, il nuovo quartier generale di Cambridge sarà il centro anche di corsi di formazione basati sull’intelligenza artificiale, e attraverso la piattaforma NVIDIA Inception ci sarà anche un acceleratore per startup tecnologiche.

Al momento rimangono abbastanza sfumati tutti i risvolti pratici dell’acquisizione, sicuramente NVIDIA si è appena guadagnata una posizione ancor più di rilievo nel panorama tecnologico globale. Staremo a vedere come la farà valere.

Via: EngadgetFonte: NVIDIA