Oculus Go potrebbe debuttare i primi di maggio durante l’evento Facebook F8

Edoardo Carlo Ceretti Il primo visore VR standalone di Oculus/Facebook avrà un prezzo accessibile e potrebbe rappresentare una svolta per il settore.

I frutti del grande impegno profuso negli ultimi anni da Facebook nel crescente settore della realtà virtuale potrebbero presto mostrarsi al mondo, grazie alla presentazione di Oculus Go – il già anticipato visore VR standalone, ovvero che non avrà bisogno di collegarsi a nessun altro dispositivo per funzionare – che potrebbe avvenire il 1° maggio durante l’evento Facebook F8 negli USA.

Ad inizio gennaio le informazioni in nostro possesso su Oculus Go hanno fatto un netto salto di qualità, grazie all’annuncio della collaborazione fra Facebook e due colossi dell’hardware, come Xiaomi e Qualcomm. Il team VR del social blu, guidato da Hugo Barra, è alle prese con lo sviluppo software del visore, che sarà costruito da Xiaomi – grazie ai rapporti privilegiati dello stesso Barra con la sua ex azienda – e animato dal SoC Qualcomm Snapdragon 821.

LEGGI ANCHE: Questo emulatore trasforma i giochi NES in 3D e li porta nella realtà virtuale!

Un hardware non all’ultimo grido – comunque non di certo sacrificato – giustificabile però dal probabile prezzo di vendita del visore: 199$. Proprio il costo accessibile, unito alla facilità e all’indipendenza nell’utilizzo saranno i fattori chiave di Oculus Go, che dovrà rivestire un ruolo cruciale nella strategia di Facebook nel settore VR, volta ad all’espansione a tutte le tipologie di utenti. Se sia davvero giunta l’ora di Oculus Go, lo scopriremo soltanto sul palco del Facebook F8.

Via: EngadgetFonte: Variety