OneClock è una sveglia con design retro che non vuole essere assolutamente smart (foto)

Vito Laminafra

Su Kickstarter ci sono spesso progetti interessanti e uno di questi è sicuramente OneClock. Questa è una sveglia con un design estremamente minimale che cerca in tutti i modi di essere il più lontana possibile dalla definizione di “smart”: orologio analogico, speaker e una manopola è tutto quello che abbiamo.

LEGGI ANCHE: YouTube si arricchisce con una nuova sezione dedicata allo sport

Punto di forza è la qualità della musica che dovrebbe svegliarci: il team ha collaborato con Jon Natchez, musicista che ha lavorato con tantissimi gruppi e artisti come BeirutThe War on DrugsSt. Vincent per creare i suoni e le melodie presenti nel prodotto. Quest’ultime poi, saranno gestite in maniera tale da garantire un risveglio che sia il più dolce possibile e ad ogni risveglio sarà riprodotta una musica diversa.

Sono tante le piccole cose che rendono il prodotto molto particolare: la possibilità di accendere una piccola luce che illumina l’ora semplicemente toccando il dispositivo o il fatto che non esista un pulsante per rimandare la sveglia. Se siete interessati vi consigliamo di dare uno sguardo alla pagina Kickstarter, raggiungibile da qui. Sfortunatamente, le spedizioni sono al momento disponibili solo per gli Stati Uniti, ma con tutta probabilità nei prossimi mesi saranno estese in tutto il mondo.