Nuove informazioni sulla OnePlus TV: 4K LED con assistente vocale di un “noto fornitore” e update garantiti

Nicola Ligas

Da un’intervista di Pete Lau, CEO di OnePlus, a PCMag sono emersi ulteriori dettagli sulla OnePlus TV. Anzitutto si tratterà di un televisore 4K LED (niente “O” davanti, o almeno così sembra), che come già avevamo sottolineato non sarà però solo una TV, ma un punto d’ingresso nella smart home.

Il pannello sarà quindi realizzato da terze parti, dato che OnePlus non ne ha le competenze, ma processore d’immagine ed algoritmi di elaborazione saranno a cura della casa cinese, che punta espressamente a raggiungere la qualità di Sony.

Parliamo quindi di un’unione tra smart TV e smart speaker/display, ovvero di un assistente vocale. Per quest’ultima feature, OnePlus si appoggerà ad un mainstream provider già esistente, che potrebbe essere Google, ma al momento niente esclude che possa trattarsi di Amazon.

A parte Assistant ed Alexa, non ci vengono in mente altre ipotesi credibili. Tanto più che Pete Lau, CEO di OnePlus, si è impegnato a tenere aggiornata la piattaforma della sua smart TV per anni e anni (citando proprio Samsung, che non lo fa).

LEGGI ANCHE: Tutto ciò che dovete sapere su OnePlus 6T

Ovviamente l’interazione con lo smartphone sarà ai massimi livelli, dato che ad oggi anche una cosa apparentemente banale, come mostrare sulla TV una foto dal proprio telefono, non è sempre così semplice. Per quanto riguarda invece le funzioni che saranno disponibili, come sempre OnePlus è aperta ai suggerimenti della community.

Perché non un set-top box allora? Perché secondo Pete Lau la gente non vuole due dispositivi diversi, e finisce comunque per usare l’interfaccia del proprio televisore.

Per quanto riguarda la data di rilascio non ci sono informazioni precise, se non un generico “prossimo anno“, ma speriamo che si tratti al più della prima metà.

Foto: Getty Image