Panasonic Lumix G90: più megapixel e funzioni da videocamera (quasi) pro (foto)

Cosimo Alfredo Pina

La Panasonic G80 a lungo si è proposta sul mercato come una mirrorless di fascia media capace di offrire davvero molte funzioni in un corpo. Oggi la micro 4/3 del 2016 va in pensione e lascia spazio al nuovo modello: Panasonic Lumix G90.

La filosofia di fondo non cambia, quindi la Lumix G90 può essere considerata come è una versione scalata della top G9, l’attuale ammiraglia non full frame. L’azienda per questa nuova generazione ha però preso qualcosa in prestito anche dalla gamma GH, quella dedicata più ai video che alle foto.

Il sensore della G90 è quello più recente in casa Panasonic, il LiveMOS 4/3 da 20 megapixel accoppiato a processore d’immagine Venus Engine. Così la fotocamera è capace di scattare tra i 200 ed i 25.600 ISO (espandibili a 100 ISO) e girare video in 4K fino a 30 fps (purtroppo con un ritaglio 1,25 x) o in full HD fino a 120 fps.

LEGGI ANCHE: Migliori fotocamere, la nostra selezione

A proposito di video, apprezzabilissima l’introduzione della gamma V-LogL, fino ad oggi vista solo sulle GH. Con questo profilo colore è possibile realizzare video dai colori piatti e con il massimo della gamma dinamica, perfetti per chi è esperto in post-produzione.

Esternamente la fotocamera è più grande della vecchia G80, ma adesso ha tre pulsanti dedicati a bilanciamento del bianco, ISO e compensazione dell’esposizione. Altri cambiamenti hardware riguardano il display, sempre da 3″ ma con 1,24 milioni di punti di risoluzione, e la connettività, che adesso può contare oltre che sul Wi-Fi anche sul Bluetooth.

Con queste caratteristiche la G90 punta alla fascia media, andando a rivaleggiare con gli altri nuovi modelli delle altre aziende come Fujifilm X-T30 e la Sony Alpha 6400. Dalla sua la G90 può contare su quanto già detto e su tutto quello per cui Panasonic è apprezzata da tempo: stabilizzazione su cinque assi estremamente efficace, tropicalizzazione e altissimo grado di personalizzazione dell’interfaccia.

Il prezzo di lancio rispecchia la sua natura di fotocamera di fascia medio-alta. La Panasonic Lumix G90 arriverà in Italia il prossimo giugno e costerà 990€; sarà commercializzata anche in kit con il classico zoom 12-60mm a 1.190€ o con il 14-140mm a 1.340€.

Via: dpreview.com