Parrot Bebop 2 Power potrebbe essere il drone che stavate cercando (foto)

Andrea Centorrino

Nonostante i tagli al personale, forse dettati dalla spietata concorrenza di DJI, la francese Parrot non smette di investire sullo sviluppo dei droni: dopo l’economico Mambo FPV, capace di essere pilotato in prima persona tramite visore dedicato, ecco l’annuncio di un nuovo modello di fascia media, il Bebop 2 Power.

Il Parrot Bebop 2 Power si presenta con un design rinnovato, molto resistente grazie alla struttura in fibra di vetro e Grilamid, e dal peso di soli 525g. L’autonomia di base è di 30 minuti, ma nella confezione sono incluse due batterie, portando l’autonomia totale a 60 minuti.

A bordo troviamo una fotocamera con sensore CMOS da 14 megapixel, capace di registrare video full HD a 30 fps e di salvare foto in formato JPEG o Adobe DNG Raw. Sono presenti quattro modalità per sfruttare la fotocamera:

  • Cameraman: grazie all’uso di reti neurali, tramite l’app per smartphone sarà possibile selezionare un elemento, che verrà identificato (ad esempio, esseri umani o veicoli) e resterà sempre al centro dell’inquadratura, qualunque manovra verrà eseguita dal drone
  • Magic Dronie: un “selfie” eseguito grazie a quattro movimenti automatici del drone, ovvero Orbit, Tornado, Parabola e Boomerang (dovremo attendere qualche video per comprendere meglio le differenze di tali modalità – NdR)
  • Follow me e monitoraggio visivo GPS: il Bebop 2 Power seguirà l’obiettivo in qualunque situazione, lasciandolo sempre al centro dell’inquadratura
  • Auto shots: anche qui, quattro modalità (360, Reveal, Epic e Rise) per eseguire gli scatti

Il drone può decollare sia da terra che dalla mano del pilota (distinguerà automaticamente le due situazioni) e, grazie alle due modalità di volo, Video e Sport, potrà raggiungere velocità fino a 65 km/h a distanza di massimo 2 km grazie al controller Wi-Fi Parrot Skycontroller 2. Il Bebop 2 Power è anche capace di rientrare alla base in autonomia.

LEGGI ANCHE: Volare con i droni: dove e come si possono usare

L’esperienza di volo viene completata dalla modalità in prima persona offerta dal Parrot Cockpitglasses 2, un vero e proprio visore “per la realtà virtuale” con un FOV (Field Of Vision) di 96°.

La disponibilità di Parrot Bebop 2 Power è prevista per fine settembre ad un prezzo consigliato di 699,90€: all’interno della confezione, oltre al drone, saranno presenti due batterie a lunga durata, un Parrot Skycontroller 2 ed un Parrot Cockpitglasses 2.