L’ecosistema Philips Hue down in tutto il mondo: impossibile controllare le lampadine a distanza (foto)

Vezio Ceniccola -

Se nelle ultime ore non riuscite più a controllare le vostre lampadine Philips Hue, purtroppo non siete i soli. A quanto pare, l’ecosistema di illuminazione smart di Philips sembra essere in down totale, dunque non può essere più controllato né dall’app ufficiale né da altri servizi remoti.

Al momento, tutti i prodotti della linea Philips Hue non riescono a rispondere correttamente ai comandi remoti impartiti via app o comandi vocali, anche se i dispositivi risultano correttamente connessi alla rete Internet. Il problema si verifica sia sull’app ufficiale Hue, sia tramite le app Google Home o gli altri hub per la domotica. Inoltre, risulta impossibile controllare i sistemi Hue anche tramite gli assistenti vocali come Google Assistant e Amazon Alexa.

Come segnala la stessa Philips tramite il suo account Twitter, l’unico sistema di connessione remota funzionante è quello sulla rete locale Wi-Fi, che non risente degli effetti del down dei server dell’ecosistema Hue.

LEGGI ANCHE: Le nuove lampade Philips Hue

Molti utenti hanno già segnalato il problema, che appare essere presente in varie aree del mondo, Italia compresa. Philips ha dichiarato che sta già lavorando per risolvere il problema quanto prima. In attesa di capire quando la situazione potrà essere ripristinata, vi chiediamo di segnalarci la vostra situazione con il servizio nei commenti a questo articolo.

  • DE8

    A me vanno

    • Severino Mazzelloni

      con Siri vanno benissimo. D’altra parte, adopera un suo protocollo proprietario. Con Google Home, no. Da App, ne con Android o apple, dico, app Hue… idem da telefono android.

      Sarà giù il server, o i server, della Philips, può capitare, alla fine, è la prima volta in oltre un anno, Mi pare almeno, non ricordo altri down gravi e/o simili a questa

  • ficciomc

    Neanche a me vanno, tramite alexa nulla.. Bridge connesso, sensori ok, ma le luci non si accendono con i comandi vocali, con i sensori si

  • MariuxReloaded

    Ecco il prezzo da pagare in negativo con le “smart houses”: basta un minimo problema e non puoi manco accendere le luci di casa.
    E lo dice uno iper-appassionato di tecnologia

    • Zeronegativo

      In WiFi funziona

      • MariuxReloaded

        E se ti parte la corrente oppure ci sono problemi sulla linea?
        È vero che, ora come ora, queste lampadine possono essere comandate anche tramite l’interruttore tradizionale, ma il mio discorso si riferisce ad un futuro non molto lontano, quando inizieranno ad essere realizzate “smart houses” senza interruttori, tipo la casa in cui viene imprigionata l’avvocatessa in “Mr. Robot”.
        Allora sì che saranno cäzzi

        • Zeronegativo

          Senza corrente non funzionano nemmeno quelle tradizionali 🙂 mentre senza connessione geografica torniamo al caso attuale, vanno solo mentre sei sotto la rete wifi di casa ( o almeno, finché riesci a raggiungere localmente il controller zigbee che le gestisce).
          Alla peggio diventano lampadine non smart

        • Paride

          Perdonami, ma se dici una cosa del genere vuol dire che non hai mai visto come funziona il sistema. Il sistema in locale non necessità di wifi, quindi puoi usarlo anche senza nessun tipo di connessione o nessun tipo di modem. Gli interruttori comunicano direttamente con il bridge tramite protocollo zigbee, che è un bluetooth a bassa energia. Quindi dagli interruttori philips non hai bisogno di nient’altro per l’accensione e lo spegnimento. In pratica l’unica cosa che ti serve per far funzionare il sistema è la corrente. Il problema di oggi è relativo al controllo remoto, cosa che di fatto non utilizzi MAI, visto che non credo ci sia qualcuno che si diverta ad accendere le luci e modificare colori ecc fuori casa (visto che non le vedresti neanche). Ho tutta la casa smart e ho esclusivamente luci hue philips, e lo rifarei altre 100 volte.

        • Red 10

          Se parte la corrente? Non credo abbiano una batteria ricaricabile interna, e pertanto senza corrente, smart o non smart, la vedo estremamente difficile che funzionino in ogni caso.

        • Stranger Thing

          Se ti parte la corrente non ti si accende nemmeno una lampada tradizionale. 😉
          L’unica differenza tra luci tradizionali e smart, almeno per la funzionalità base di poter essere accese e spente è la necessità di un router per il wifi con le luci smart. Se si rompe il router non le accendi. sinceramente in 20 anni mi si sono fulminante un po’ di lampadine, ma i router non hanno mai smesso di funzionare. Certo, più hardware introduci nel sistema, più è probabile che si rompa qualcosa.

  • luca

    A me funziona tutto le gestisco con Alexa

  • william tagliaferri

    Con Alexa non vanno , dall’app in wifi tutto apposto.

  • Da App sotto Wi-Fi (quindi in casa) tutto OK, anche dagli interruttori smart (quindi sempre Wi-Fi diretto) nessun problema. Da App sotto 3G e tramite Alexa non vanno (immagino che Echo/Alexa anche se sotto rete Wi-Fi si colleghino comunque al server della Philips per controllare le Hue).
    Da fuori casa non mi crea grossi problemi, però non poter controllare le luci con la voce tramite Alexa un po’ mi scoccia… speriamo risolvano in fretta!

  • Adesso ha ripreso a funzionare anche tramite 3G e tramite Alexa 🙂

  • fillobotto

    A me vanno solo con lo switch. Ho GHome

  • Christian P.

    Confermo sono tornate a funzionare sia da remoto che con Alexa

  • L0RE15

    A vedere la mappa, a me non pare “tutto il mondo” bensì parte dell’Europa e parte dell’America del Nord.