Il media server Plex ha imparato a parlare! Arriva l’integrazione con Alexa

Cosimo Alfredo Pina -

Plex ha imparato a parlare, più o meno. È da poco stata annunciata l’integrazione del popolare media server con Amazon Alexa, l’assistente vocale di Amazon, grazie ad un’apposita skill, un’abilità aggiuntiva.

Da noi non sarà quindi utilizzabile fintanto che Amazon non deciderà di portare il suo assistente vocale anche in Italia. Nei paesi dove è disponibile però l’utente può potenziare il proprio Amazon Echo, Echo Dot, Amazon Tap, Amazon Fire TV o Fire tablet con la skill di Plex.

LEGGI ANCHE: Plex Media Player gratis per tutti e plug-in Kodi per Pass

Alexa diventa così in grado di avviare la riproduzione di qualsiasi video sia gestito dal media server oppure dare suggerimenti sulla base delle abitudini dell’utente. Sempre restando in tema automazione Plex annunci anche Webhook.

Si tratta di una specie di funzione in stile IFTTT, con cui è possibile assegnare una certa azione ad un certo evento. Un chiaro esempio è quello fatto nel post di annuncio: all’avvio della riproduzione di un media potrete automatizzare l’abbassarsi delle luci.

Negli ultimi mesi Plex ha chiaramente dato dimostrazione di voler andar ben oltre il semplice gestore di film e serie TV e queste ultime novità ne sono certamente ulteriore dimostrazione. Se tutto ciò vi convinto, cogliamo l’occasione per segnalarvi che la licenza a vita di Plex Pass, che sblocca diverse funzioni aggiuntive rispetto alla versione gratuita, è in sconto del 20%, 119€ invece di 149€. Maggiori dettagli sul sito ufficiale.

Fonte: Plex