Il primo Google Store oggi aprirà le sue porte, ma prima ecco un assaggio di cosa ospita (video e foto)

Federica Papagni

La 76 Ninth Avenue a New York è un indirizzo da tener ben presente, perché qui al posto di un vecchio ufficio postale nel corso della giornata odierna aprirà il primo negozio fisico di Google. È dal 2016 che l’azienda sta lavorando a questo progetto, e dopo una serie di punti vendita pop-up creati in occasione del lancio di qualche importante dispositivo, ora finalmente le persone potranno avere un punto di riferimento dove recarsi per poter concretamente provare l’intera gamma di prodotti e servizi di Big G, dai telefoni Pixel e prodotti Nest ai dispositivi indossabili Fitbit e Pixelbook.

Per celebrare questo importante traguardo, Google grazie a una serie di immagini e anche ad un video ha dato la possibilità agli appassionati di tutto il mondo di poter dare un’occhiata al nuovissimo negozio in anteprima, prima che le sue porte vengano ufficialmente aperte. In questa occasione l’azienda ha anche dichiarato di aver già ottenuto la valutazione “Platinum Leadership” in “Energy and Environmental Design (LEED)”, il più alto riconoscimento in fatto di valutazione di un edificio dal punto di vista ecologico.

LEGGI ANCHE: Recensione Arlo Essential Indoor

Un luogo dagli spazi enormi pieno di luce con tavoli e ripiani su cui sono esposti tutti i dispositivi che i clienti potranno ammirare e provare, ma sarebbe alquanto riduttivo concludere con queste poche parole la sua descrizione. Al suo interno troviamo una struttura circolare di vetro rotante, chiamata Imagination Space, attraverso cui saranno presentati i vari prodotti e tecnologie del gigante, ma anche degli spazi dedicati a diverse esperienze: da un salotto in cui provare un Chromecast con Google TV o giocare con Stadia e ascoltare una configurazione stereo di Nest Audio, a una piccola cucina dove poter avere a che fare con Nest Hub Max e le sue capacità di ricette.

Presenti anche delle zone dedicate ai Workshop, presso le quali l’azienda mira a organizzare degli eventi, come Storia per famiglie, dimostrazioni di cucina con Nest, lezioni di fotografia su Pixel, concerti di YouTube e altro ancora.

Oltre ai prodotti targati Google, nel punto vendita saranno disponibili anche degli accessori di terze parti, come cover o altre periferiche, e altro genere di articoli, come magliette, cappelli e palloni da basket tra le molte cose. Per il pagamento i clienti non dovranno contare su della canoniche casse, bensì dovranno contattare direttamente il personale di vendita munito di un dispositivo per l’elaborazione e la conclusione della transazione.

Ovviamente oltre che essere un luogo dove acquistare e provare i vari modelli di hardware Google, il negozio offre anche la possibilità di avere un concreto aiuto da parte di collaboratori specializzati. Questi ultimi dovranno aiutare i visitatori offrendo loro assistenza tecnica immediata: nel caso in cui un utente danneggi il proprio dispositivo, potrà essere avviata la procedura di riparazione le cui tempistiche varieranno a seconda dell’entità del danno, ma nel caso di problemi non gravi il tutto potrà addirittura essere completato in giornata, o mentre si è in attesa.

Di seguito vi lasciamo le immagini e il video da poco rilasciati, e vi ricordiamo che l’apertura del Google Store di Chelsea avverrà oggi 17 giugno alle 10:00 (ore locali).

Video

Immagini

Via: AndroidAuthority , 9to5Google
  • Ema

    Molto bello