Qualcomm mostra il futuro dei notebook: Snapdragon 8cx è il primo chip a 7 nm per PC Windows (foto)

Vezio Ceniccola

Non solo Snapdragon 855 e, soprattutto, non solo mobile. Nel corso dell’annuale Snapdragon Tech Summit, Qualcomm ha avuto modo di svelare anche un’importante novità destinata ai PC con Windows in versione ARM, in grado di accendere i riflettori in maniera molto più viva rispetto al passato su questo settore. Stiamo parlando dell’inedito Qualcomm Snapdragon 8cx, il primo chip per PC costruito con processo produttivo a 7 nanometri.

La nuova soluzione a base ARM guarda al futuro e punta tutto sui notebook ultrasottili e sui dispositivi always-on, garantendo ottime prestazioni con un consumo energetico ridottissimo. Si tratta della piattaforma di calcolo più potente mai realizzata da Qualcomm, in grado di supportare fino a 16 GB di RAM LPDDR4x e d’integrare la nuova GPU Qualcomm Adreno 680, anch’essa dotata di grande potenza ed efficienza.

Grande attenzione anche per il comparto connettività, dove Qualcomm ha deciso di includere le sue più recenti soluzioni per il multi-gigabit, anche se non è presente il modem per il supporto al 5G. Non manca un occhio di riguardo per il risparmio energetico, visto che il TDP arriva a soli 7 Watt, grazie alla già citata architettura a 7 nm.

LEGGI ANCHE: Tutti i dettagli su Snapdragon 855

Con questo chip Qualcomm spera di rendere ancora più sottili e leggeri i notebook ed i convertibili di nuova generazione, fornendo tutti il necessario per ottenere performance di qualità. I primi prodotti con Snapdragon 8cx dovrebbero arrivare sul mercato nel terzo trimestre del 2019, anche se per il momento nessuna azienda ha ancora confermato la volontà di lanciare PC con questo tipo di chip.

Via: The Verge