Quale Alexa comprare? Una guida all’acquisto fra i vari Amazon Echo (video)

Emanuele Cisotti -

Con l’arrivo di Amazon Echo Input la linea di prodotti Amazon Echo, ovvero gli assistenti vocali domestici di Amazon, è diventata ancora più completa e abbiamo deciso di cogliere questa occasione per creare una guida all’acquisto fra i prodotti dotati di Alexa all’interno.

Video

Amazon Echo Input

La novità di questo 2019 è il nuovo Amazon Echo Input, ovvero la “base” da cui si parte quando si parla di voler includere Alexa all’interno della propria casa. È un piccolo disco rotondo che ricorda un po’ un sasso levigato da far rimbalzare sull’acqua. È l’unico dotato di porta microUSB per la ricarica (gli altri hanno tutti un connettore proprietario) e sulla parte superiore troviamo 4 microfoni per il riconoscimento e nessun tasto per il volume.

Questo perchè Amazon Echo Input non ha uno speaker e per essere utilizzato dovrà quindi necessariamente essere collegato tramite jack audio (in dotazione) o Bluetooth, ad uno speaker di qualsiasi sorta. Acquistare questo prodotto per collegarlo ad uno speaker bluetooth economico però forse non è molto sensato. Lo è molto di più se invece avete un impianto audio serio e costoso e volete rendere quello smart.

Amazon Echo Dot

Se volete partire da zero e volete installare un Amazon Echo nella vostra casa senza pretese di alcun tipo, questo Amazon Echo Dot è sicuramente la soluzione migliore. È piccolo, compatto e sopratutto economico. Costa poco di più dell’Echo Input senza speaker ma è decisamente più flessibile. Anche questo può comunque essere collegato via cavo o Bluetooth ad altri device audio. Anche lui ha quattro microfoni e fa tutto quello che fanno anche gli altri dispositivi Alexa. È spesso scontato su Amazon e questo lo rende sicuramente il prodotto best buy di questa selezione.

Amazon Echo

Il primo (almeno storicamente) Echo è questo. Si posiziona a metà strada fra Dot e Plus, garantendo quindi una migliore qualità audio, senza però costare più di 100€ (spesso limite di budget di molti utenti). La vera differenza rispetto al modello più economico è infatti nella qualità audio. È poi dotato di 7 microfoni, ma il rilevamento non è poi molto diverso.

Amazon Echo Plus

E poi c’è Echo Plus. È più basso e più leggero di Echo ma ha una qualità audio ancora superiore: qualcosa che è veramente difficile trovare in questa fascia di prezzo e in queste dimensioni. A nostro parere è questa la scelta da fare se volete una qualità audio migliore di Dot e siete quindi dispositi a spendere un po’ di più.

In più Echo Plus integra all’interno un hub Zigbee per collegare direttamente lampadine e prese smart. Rispetto agli hub dei produttori è però importate sapere che garantiscono un numero leggermente minore di funzioni, come per esempio il numero di colori che le luci possono assumere. In più il connettore jack audio da 3,5 millimetri funziona anche in ingresso e sotto la base è presente un attacco a vite, nel caso vogliate posizionare lo speaker in posizioni diverse, per esempio su una staffa attaccata al muro o sul soffitto.

Amazon Echo Spot

Echo Spot è un prodotto diverso da tutta la selezione che trovate qui. Il motivo è semplice: è dotato di un display circolare. Alexa può eseguire gli stessi identici comandi che trovate anche sugli altri dispositivi, ma in più può mostrare anche risultati “visibi”, oltre che mostrare alcuni contenuti multimediali (come i video di Prime Video). La vera funzione che secondo noi davvero fa la differenza è la possibilità di fare videochiamate con altri utenti Echo Spot, rendendo semplice una funzione che per molti non esperti di tecnologia era invece complicata. La qualità audio non è niente di che e non è questo il dispositivo se contate di ascoltare molta musica.

Sonos One

A questa lista abbiamo aggiunto anche Sonos One, perché è il dispositivo che vi abbiamo mostrato nel video in apertura, ma le stesse considerazioni sono valide anche per prodotti come Bose Home Speaker da poco recensito. Si tratta di prodotti di aziende terze che integrano all’interno Alexa e che nei mesi (e negli anni) saranno sicuramente sempre di più. Solitamente quello che davvero offrono in più rispetto alla concorrenza è la qualità audio e la potenza. Il prezzo però sale.

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.

  • cristiano

    Ciso ma entro quest’anno arriverà anche amazon echo show? possiamo avere speranza o si parla di 2020?

    • La speranza è l’ultima a morire. Anche di Input non si aveva notizie. Ed invece 🙂

      • cristiano

        speriamo

  • Srnicek

    Echo Spot permette anche di vedere le immagini delle videocamere di sorveglianza compatibili, se installate in casa, personalmente l’ho comprato principalmente per questo motivo.