Ecco quali sono state le tendenza in Italia in fatto di telelavoro e app più utilizzate nell'ultimo anno

Ecco quali sono state le tendenza in Italia in fatto di telelavoro e app più utilizzate nell'ultimo anno
Federica Papagni
Federica Papagni

Sono stati resi pubblici da Zscaler, leader nella cloud security, gli ultimissimi dati emersi dalla costante attività di monitoraggio della sua dashboard Working from Anywhere Trends che mostrano come siano cambiate le tendenze in Italia relative al lavoro da remoto negli ultimi 12 mesi rispetto alle altre nazioni europee, e quali app hanno generato il maggior traffico.

A partire dall'anno scorso, il modo di lavorare della maggior parte degli italiani è mutata a causa del lockdown che ha costretto aziende e dipendenti ad adattarsi alle peculiarità di una modalità fino a quel momento poco impiegata: il telelavoro. Ad un anno di distanza, molte aziende stanno valutando se un ritorno in toto agli uffici fisici abbia senso dal punto di vista finanziario, logistico e del benessere della loro forza lavoro. Vediamo di seguito l'andamento dei dati da gennaio 2020 gennaio 2021:

Dati relativi al traffico da remoto
Gennaio 2020 Marzo 2020 Giugno 2020 Gennaio 2021
Regno Unito 13% 41% 52% 57%
Germania 5% 25% 28% 39%
Francia 9% 50% 34% 44%
Olanda 12% 30% 37% 45%
Italia 16% 69% 50% 52%
Spagna 15% 63% 50% 56%

Com'è possibile notare a partire da maggio 2020 il cambiamento è stato significativo:

  • Nel Regno Unito, solo il 41% del traffico è stato registrato da remoto, mentre il 59% è rimasto all’interno dell’ufficio;
  • Anche i dati relativi alla Germania hanno segnalato un incremento dell’attività da remoto, ma la grande maggioranza del traffico ha continuato ad avere come fonte di provenienza l’azienda (25% remoto – 75% in ufficio);
  • Dato che l’Italia è stata una delle prime nazioni europee ad essere così duramente colpita dalla pandemia, il confronto qui è più netto, con il 69% del traffico che si sposta in telelavoro e il 31% che rimane in azienda.

Per quanto riguarda invece i volumi di traffico remoto delle singole app, quanto registrato riporta tra le applicazioni più utilizzate le seguenti:

  • Outlook/Office 365
  • Youtube
  • Facebook
  • Netflix

Quanto visto dimostra che al di là dell'utilizzo prettamente legato alla produttività e al lavoro, i PC aziendali utilizzati dai lavoratori in remoto sono anche utilizzati per le loro attività di svago.

Commenta