Ring avvia il rollout globale del supporto alla crittografia end-to-end

Federica Papagni

Ring ha iniziato a distribuire per tutti i suoi utenti la crittografia end-to-end per i video, mettendo così fine alla fase di test precedentemente avviata.

Questa funzione fa in modo che i video possano essere visualizzati solo dagli utenti sui loro dispositivi iOS e Android registrati, andando quindi a significare che l’azienda non potrà in nessun modo avere accesso ai filmati.

LEGGI ANCHE: Su Chrome OS presto si potranno scansionare i documenti con l’app Fotocamera

Ring sta anche lavorando all’introduzione di altre nuove funzionalità per la protezione del proprio account, come l’autenticazione in due passaggi tramite app di terze parti. La società sta inoltre implementando CAPTCHA sia all’app Ring che a Neighbors per scoraggiare bot e spammer di accedere al proprio account.

Via: The Verge