La lotteria degli scontrini è stata rinviata

Nicola Ligas

La lotteria degli scontrini è uno dei modi con il quali il governo sta cercando di incentivare i pagamenti digitali e la lotta all’evasione fiscale (l’altro è il cashback di stato), ma purtroppo la sua partenza è stata prorogata di almeno un mese.

La lotteria doveva prendere il via dal prossimo anno, dando la possibilità a commercianti e consumatori di iniziare subito da Capodanno ad accumulare biglietti virtuali. Affinché il sistema funzioni c’è però bisogno di aggiornare il software del registratore telematico alla versione 7.0, e secondo Confesercenti i tecnici preposti all’update prendono da 50 a 250 euro circa per effettuare l’aggiornamento, cifre che di questi tempi non sono certo poche per i commercianti già messi alla prova dal Covid e vincolati dalle molte chiusure di questo periodo natalizio.

Il Governo ha dato degli incentivi in merito, che però scadono proprio a fine 2020 (salvo proroghe); in ogni caso, nell’attesa dell’adeguamento, la lotteria degli scontrini è per forza di cose rinviata a febbraio 2021. Nell’attesa potete già richiedere da tempo il vostro codice personale per partecipare, in modo da essere pronti all’avvio dell’iniziativa: abbiamo spiegato come fare in questo articolo.

Via: Repubblica