Il 2016 di LG si chiude in positivo, ma sappiamo già di cosa non è stato il merito

Cosimo Alfredo Pina -

Un anno in fin dei conti positivo quello che LG si lascia alle spalle. Nel 2016 il colosso coreano ha infatti realizzato un profitto operativo di 1,34 trilioni di won coreani (KRW), circa 1,07 miliardi di euro al cambio, il 12,2% in più rispetto al 2015.

Altro dato interessante è quello sul giro d’affari globale di LG ossia 55,37 trilioni di KRW, circa 44,32 miliardi di euro al cambio, che si è tradotto in un guadagno netto di 126,3 miliardi di KRW, circa 101,10 milioni di euro. A trainare l’azienda sono stati il settore LG Home Appliance & Air Solutions e LG Home Entertainment, praticamente elettrodomestici e TV.

LEGGI ANCHE: Samsung non ha sofferto il fail di Note 7

Infatti, come spiega LG nel comunicato ufficiale, prodotti come le lavatrici TWINWash, i frigoriferi Door-in-Door e i nuovi TV OLED hanno compensato il comparto mobile che sappiamo bene aver sofferto l’insuccesso di LG G5. Perdite tanto importanti che il Q4 2016 di LG si è concluso in negativo, -258,90 miliardi di KRW (207,25 milioni di euro), nonostante le buone vendite del V20. LG non ha comunque pubblicato cifre riguardo guadagni (o perdite?) dal comparto mobile.

Altro settore in negativo è quello dedicato al mondo delle auto, LG Vehicle Components. Indicativo comunque l’incremento del 51% rispetto al 2015, ma costi di ricerca e sviluppo pesano ancora molto sul bilancio finale. LG si dice comunque pronta alle sfide del 2017. LG G6 (“il prossimo telefono della serie G”), l’uscita del veicolo elettrico Chevrolet Bolt, i nuovi TV OLED svelati al CES 2017 e la ricca gamma di elettrodomestici sono le principali carte che l’azienda si giocherà nei prossimi mesi. Siamo proprio curiosi di vedere se questa sarà una mano effettivamente vincente.

Fonte: LG