Robin the robot, l'amico dei bambini ricoverati in ospedale

Gli ospedali e i dentisti non sono un ambiente confortante per i bambini. Robin the robot è un'invenzione utile a intrattenerli e a far passare loro la paura.
Robin the robot, l'amico dei bambini ricoverati in ospedale
SmartWorld team
SmartWorld team

L'applicazione della robotica nei vari settori

Il settore della robotica ha compiuto passi da gigante, a tal punto tanto che al giorno d'oggi è possibile vedere dei robot nei più svariati settori. C'è il robot aspirapolvere che pulisce la casa in autonomia, il robot barista che serve il caffè negli aeroporti e nei centri commerciali e così via. Anche nel campo della medicina troviamo degli esempi, come il robot che somministra il vaccino senza ago. Anche quest'ultima invenzione di cui stiamo per parlare è relativa all'ambito della salute. Si chiama Robin the Robot ed è stato ideato pensando ai più piccoli.

Robin the robot

L'androide in questione è stato ideato e realizzato per alleviare l'ansia e la paura dei bambini quando si trovano in ospedale o dal dentista. Robin the robot è stato sviluppato dalla società statunitense Expper Technologies ed è in grado di interagire con i pazienti attraverso delle tecniche terapeutiche e delle conversazioni basate sull'empatia. Grazie all'intelligenza artificiale il robot è in grado di riconoscere le emozioni che i bambini stanno provando e interagisce con loro come fosse un amico. In questo modo si crea una distrazione e si genera un ambiente più confortevole e leggero.

Un aiuto per i bambini e per lo staff medico

Interagendo con i bambini per far passare loro la paura, la macchina funge da assistente al medico che sta visitando i pazienti. Attraverso la distrazione e le risate, il robot contribuisce a creare un canale di comunicazione tra il dottore e i bambini. "Robin è il prodotto di una visione per aiutare i bambini a superare lo stress medico sostenuto da una ricerca psicologica a lungo termine fatta da esperti del settore. L'algoritmo software di Robin gli permette di effettuare un'analisi in tempo reale delle emozioni dei bambini e di rispondere sul posto. Il suo design accattivante e la sua voce allegra attraggono i bambini e guadagnano immediatamente la loro fiducia" si legge sul sito dell'azienda che ha creato il robot. 

Lo schermo con le espressioni facciali

Questo androide è dotato di un touch screen montato sulla sua testa, che è in grado di ruotare. Sul suo schermo può mostrare varie espressioni facciali che intrattengono i bambini. Dotato di una voce allegra e coinvolgente, Robin sa guadagnarsi la fiducia dei più piccoli imparando il loro nome e iniziando delle conversazioni che vertono su tutta una serie di argomenti di loro interesse. Attraverso una videocamera, che è posta sulla parte frontale, la macchina è in grado di vedere e di riconoscere l'espressione sul volto dei bambini e interagire di conseguenza con loro a seconda dello stato d'animo. "L'obiettivo era quello di creare una tecnologia che non è solo un dispositivo, ma un coetaneo e amico", dice l'imprenditore Karen Khachikyan, co-fondatore e CEO di Expper Technologies.

Funzioni autonome o controllo a distanza

Il robot può essere controllato dal personale medico a distanza, ma è anche dotato di funzioni autonome attraverso cui è in grado di interagire con un bambino sfruttando l'intelligenza artificiale e senza l'intervento umano. La maniera più rapida di catturare la loro attenzione è attraverso una serie di giochi interattivi che sfruttano il suo viso-schermo. A parte, può anche fornire delle informazioni su come lavare i denti correttamente, può spiegare quali alimenti sono dannosi per la salute e per l'igiene dentale e, nel mentre, raccoglie informazioni utili sullo stato emotivo del paziente.

Tra le migliori invenzioni del 2021

La rivista statunitense Time lo ha selezionato e inserito nella lista delle migliori invenzioni del 2021 nella categoria Robotica. L'azienda spiega che Robin the robot opera attualmente in dodici strutture mediche in tutto il mondo ottenendo ottimi risultati. Nel corso dei prossimi dodici mesi verrà impiegato in altri cento ospedali e cliniche dentistiche. Fino a questo momento ha lavorato con oltre mille bambini che hanno reagito positivamente all'esperienza. Dopo un'analisi di quanto ottenuto fino a questo momento, IExpper Technologies spiega che la macchina ha ridotto lo stress e l'ansia dei piccoli pazienti, migliorato la loro esperienza e incrementato la soddisfazione del team di medici che lo hanno avuto come alleato. 

Mostra i commenti