Rockchip lancia nuovi SoC pensati per l’integrazione in smart speaker e altri dispositivi IoT (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Il settore dell’IoT è in fermento e i produttori di chip non vogliono farsi cogliere impreparati dalla continua crescita della domanda di dispositivi smart. Fra questi c’è Rockchip, che ha appena svelato una serie di nuovi SoC pensati appositamente per essere integrati in altoparlanti smart e altri dispositivi affini.

Si tratta di Rockchip RK3229, RK3308 e Gemini, basati su soluzioni quad core Cortex-A35. I primi due sono chip più economici, indirizzati ad una fascia più bassa del mercato, mentre Gemini – da non confondere con la serie di processore Gemini Lake di Intel – è rivolto a dispositivi di maggiori pretese.

LEGGI ANCHE: Le nuove Custom Device Actions di Google Assistant

La differenza infatti risiede in un migliore supporto audio e video, che include un’interfaccia audio multi canale, il supporto a display LCD e fotocamere, oltre ad una grafica ARM Mali Dvalin M2. Entrambi possono supportare sistemi basati su Android Things o Linux, funzionalità quali riduzione dell’eco e del rumore e sono pronti per la compatibilità con Google Home/Assistant e Alexa attivabili vocalmente.

Via: Liliputing