Roku è al lavoro su un nuovo assistente vocale dedicato all’intrattenimento

Vezio Ceniccola

Grandi cambiamenti in vista per il marchio Roku, il quale potrebbe comparire presto anche su prodotti diversi dai classici box TV visti sinora, arrivando anche su smart speaker, soundbar e altri tipi di gadget tecnologici e presentando anche un assistente vocale tutto nuovo, l’inedito Roku Entertainment Assistant.

Come annunciato da The Los Gatos, società proprietaria di Roku, il CES 2018 potrebbe essere il palcoscenico giusto per vedere all’opera le novità di cui stiamo parlando, a cominciare dal nuovo speaker connesso in stile Google Home, in grado d’interfacciarsi ai prodotti basati sul sistema Roku TV tramite comandi vocali.

Cuore di questa piattaforma dovrebbe essere il servizio Roku Connect, aperto anche ai produttori di terze parti, che dovrebbe permettere di collegare tutti i dispositivi Roku TV. In autunno dovrebbe, invece, arrivare il nuovo assistente vocale, che sarà integrato gratuitamente anche sui prodotti già in commercio e riuscirà a controllare tutti i servizi e i dispositivi con sistema Roku TV.

LEGGI ANCHE: In arrivo Google Home touch?

Grazie a nuovi accordi commerciali con i partner, a cominciare da quelli con TCL e Magnavox, il sistema operativo di Roku sarà integrato su prodotti diversi dai televisori, dunque attendiamo di vederlo anche su altri tipi di accessori e dispositivi.

La sfida ai grandi del settore – Google, Amazon e Apple – sembra dunque lanciata, anche se in questo caso il focus è uno solo: l’intrattenimento. I nuovi servizi di Roku e il suo inedito assistente vocale saranno votati prima di tutto ad offrire una migliore esperienza multimediale, per questo si tratterà di soluzioni differenti di quelle proposte dalla concorrenza. Basterà questo per creare una piattaforma di successo?

Via: The Verge