Samsung starebbe lavorando a una versione “mini” di Galaxy Home, ne sapremo di più al CES 2019?

Roberto Artigiani -

Samsung Galaxy Home non è ancora stato lanciato sul mercato (e il suo prezzo rimane incerto), ma a quanto pare l’azienda coreana starebbe giù pensando di affiancargli una versione “mini”. Sin da quando Samsung ne ha svelato al mondo l’esistenza durante la presentazione di Galaxy Note 9, è stato chiaro che si trattava di un dispositivo di fascia alta.

Dotato di speaker AKG, otto microfoni, un design di classe e la capacità di orientare il suono verso l’ascoltatore Galaxy Home è entrato da subito in competizione con prodotti come Apple HomePod. Eppure il mercato è ormai avviato e dispositivi come Google Home e Amazon Echo vendono molto bene a cifre decisamente più basse. Ecco dove andrebbe a competere il nuovo modello in versione “mini”.

LEGGI ANCHE: Le novità di Amazon Prime Video in arrivo a gennaio

Ancora non ci sono solide basi per poterlo affermare, ma sembra proprio che il dispositivo dal codice SM-v510 potrebbe essere il primo speaker Samsung equipaggiato con il nuovo Bixby 2.0. A parte la colorazione nera infatti non ci sono elementi certi, anche se possiamo ipotizzare che un prezzo inferiore si traduca in qualche dotazione in meno rispetto al fratello maggiore.

A questo punto molte ipotesi possono essere altrettanto valide, per cui non ci resta che sperare che Samsung sveli le sue carte all’ormai imminente CES 2019 (in programma a Las Vegas dall’8 gennaio). Anche perché il mercato USA sarà uno dei più importanti per testare la reale attrattività di un oggetto simile.

Via: SamMobile