Samsung vuole farvi sembrare degli insetti, con l’Odyssey appena brevettato (foto)

Enrico Paccusse Ecco le immagini del Samsung Odyssey Mixed Reality

Il primo membro della famiglia Odyssey di Samsung risale all’ottobre del 2017. Un anno dopo fu annunciata una versione migliorata, HMD Odyssey+, e poi più niente. Per questo motivo ci si aspetta che quest’anno sia l’anno buono per vedere un nuovo dispositivo dedicato al mondo della Mixed Reality (AR + VR), e questo brevetto arriva giusto in tempo.

In realtà, il deposito è avvenuto nella prima parte del 2019, ma la CNIPA (organo cinese deputato all’approvazione) lo ha vidimato solo 10 giorni fa. Già da una prima ispezione, possiamo vedere come la parte frontale sia stata cambiata, forse per favorire un maggiore angolo di visione, rendendo i due “bulbi” simili agli occhi di una mosca.

LEGGI ANCHE: 5G rivoluzione necessaria o tecnologia inutile?

Non c’è più la rotella posteriore per stringere/allargare la fascia posteriore, ma un meccanismo più semplice simile a quello presente su certe cuffie. Sulla parte inferiore sono presenti i tasti del volume ed un pulsante misterioso. Raddoppia il numero delle fotocamere integrate, che passano da due a quattro, per una migliore accuratezza nel tracking dell’utente. Riuscirà a debuttare nel 2020?

Via: Letsgodigital