mPod, lo scanner 3D per le palestre che ti traccia in sette secondi

mPod, lo scanner 3D per le palestre che ti traccia in sette secondi
Lorenzo Mortai
Lorenzo Mortai

mPort è una startup australiana, con base a Sidney, che recentemente ha presentato il suo modello di scanner tridimensionale per il corpo umano. Particolarmente questo scanner è dedicato agli amanti del fitness, e l'intenzione di mPort è quella di piazzare migliaia di questi in supermercati e palestre americane.

Come funziona? In maniera molto semplice, si entra dentro all'mPod ed in pochissimo tempo (soli 7 secondi) abbiamo una scansione completa (gratis) del nostro corpo in tre dimensioni.

Possiamo anche effettuare un abbonamento (da 5 dollari al mese o 40 dollari all'anno) per avere ancor più dettagli sulle varie scansioni.

Come i progressi del nostro corpo dopo gli esercizi, tenere conto dei vari cambiamenti che interessano singole aree di noi e così via. Il progetto di mPort è sicuramente ambizioso, anche perché la concorrenza è abbastanza spietata in questo campo (basti pensare al Fit3D, o ai Naked Lab che hanno progettato un body scanner da casa).

Fonte: Techcrunch

Commenta