Secondo lo store americano anche Google Home potrebbe presto passare sotto l’ala del brand Nest (aggiornato con smentita)

Matteo Bottin -

Al Google I/O 2019 l’azienda di Mountain View ha deciso di cambiare rotta e passare sotto il brand Nest tutti i prodotti Google Home. O, almeno, avrebbe dovuto farlo, ma ad oggi l’unico prodotto (in Italia) ad essere passato sotto Nest è il Google Home Hub (o Nest Hub).

Pare che qualcosa potrebbe cambiare a breve. Nello store americano di Google è possibile acquistare delle basi sostitutive colorate per Google Home, ma queste hanno fornito qualche indizio: invece che essere basi “per Google Home”, per qualche tempo sono state indicate come basi “per Nest Home”.

LEGGI ANCHE: Il negozio di Nest.it si sposta sul Google Store italiano

Si tratta dell’unica citazione a Nest Home presente nello store: tutte le altre pagine sono rimaste invariate. Certo, non è un cambiamento epocale, ma potrebbe portare un po’ di uniformità nell’offerta di Google. Cosa ne pensate?

Aggiornamento22/06/2019

Brutte notizie per chi sperava nell’egemonia di Nest: dopo essere stato contattato da Android Police, Google ha confermato che si è trattato solamente di un errore e che stanno sistemando il problema. Dunque non ci sono piani (per ora) per rinominare Google Home in Nest Home. Delusi?

Via: 9to5Google, Android PoliceFonte: Google
  • Droidosauro

    Aggiungo che anche nelle email di Google Home (l’app, non lo speaker) c’è in alto il logo Nest