Segway-Ninebot svela MAX G30: il monopattino elettrico che potrete dimenticarvi di ricaricare (foto)

Edoardo Carlo Ceretti Sarà mostrato per la prima volta a Berlino, nel corso di IFA 2019.

Il settore dei monopattici elettrici è in vertiginosa ascesa e Segway-Ninebot vuole continuare a dettare legge, sotto l’egida del colosso Xiaomi. Ed ecco che a IFA 2019 ci sarà spazio anche per un nuovo modello, che nelle forme tradisce la parentela con la serie M365 della casa madre, ma che ha diverse frecce al proprio arco. Su tutte, l’autonomia.

Segway-Ninebot MAX G30 è infatti un monopattino elettrico che integra la batteria più capiente dell’intero settore, da ben 551 Wh. Ciò gli consente di macinare fino a 65 km con una singola ricarica, anche se ovviamente l’autonomia effettiva dipende da svariati fattori come il peso del conducente, la morfologia del percorso (salite, discese, strade dissestate o meno), temperatura e clima. Rimane tuttavia un netto passo in avanti rispetto al già ottimo Xiaomi M365 Pro, che si ferma a 45 km di autonomia.

LEGGI ANCHE: Monopattino elettrico Xiaomi M365 (recensione)

MAX G30 è inoltre spinto da un motore elettrico da 350 W, che garantisce maggior spunto in accelerazione e una migliore capacità di scalare le salite più impegnative. Segway-Ninebot non ha per ora fornito informazioni sulla velocità massima di percorrenza, ma ipotizziamo che possa essere limitata ai classici 25 km/h, per rimanere entro i limiti di legge europei. Non sono noti nemmeno prezzo e disponibilità di MAX G30, che saranno svelati durante a Berlino.

Immagini

Segway-Ninebot annuncia MAX G30

 Il monopattino elettrico con l’autonomia più elevata attualmente sul mercato

Segway-Ninebot, leader mondiale nella mobilità elettrica, presenta un nuovo modello di monopattino, il più efficiente e affidabile mai visto nel mercato.

Per un’autonomia MAX

In un mercato in rapida ascesa, la maggior parte dei monopattini elettrici attualmente in commercio offre chilometraggio limitato e una singola carica di durata della batteria. Il kick scooter Ninebot MAX G30 stravolge questa prospettiva, offrendo una capacità della batteria di 551Wh e un’autonomia che arriva a 65 km, il valore attualmente più elevato fra i monopattini elettrici. Questo kick scooter è dotato di un caricatore A/C a ricarica rapida, per la massima praticità.

Per un comfort MAX

Per ridurre le vibrazioni e massimizzare l’assorbimento degli urti, il modello è dotato di pneumatici anteriori e posteriori tubeless di nuova concezione con un diametro di 10 pollici, per rendere la guida più fluida e stabile, anche su superfici accidentate. Il rischio di forature è stato ridotto, grazie uno speciale rivestimento protettivo di nuova concezione all’interno degli pneumatici.

Per una stabilità MAX

Con 350 W di potenza, MAX G30 è in grado di affrontare tranquillamente tutti i tipi di condizioni stradali. Questo monopattino elettrico può salire su pendenze fino a circa il 20% mentre la trazione posteriore offre la miglior soluzione per l’accelerazione, la stabilità e la frenata.

 

Arrivo sul mercato europeo a partire da settembre, nei giorni di IFA 2019

Ulteriori specifiche di prodotto, prezzi e disponibilità al dettaglio di Ninebot KickScooter MAX G30 per i mercati EMEA saranno annunciati molto presto e potrebbero differire leggermente da paese a paese.

Per maggiori informazioni visitare il sito www.segway.com.

Segway-Ninebot sarà presente al Consumer Electronics Show IFA 2019 dal 6 all’11 settembre a Berlino, in Germania, dove si terrà una conferenza stampa aperta giovedì 5 settembre alle ore 10.00 presso lo stand Segway-Ninebot – Padiglione 26, stand 222.

  • Alessandro Tischer

    Mannaggia a Segway
    La cosa bella del mio es2, rispetto allo xiaomi, è il punto in cui è incernierato, in modo da poterlo trasportare, da chiuso, senza doverlo sollevare (per quando si è in metro, ad esempio)
    E con questo modello hanno rovinato tutto😭

    • Edoardo Carlo

      Sì in effetti il form factor del monopattino di Xiaomi ha diversi punti deboli, che andrebbero migliorati. Eppure continuano a riproporlo da anni praticamente uguale a sé stesso. Speriamo che prossimamente ne lanceranno una vera evoluzione, più pratica e con meno punti deboli.

  • Antonio Roccasanti

    Bubbole… chi vorrebbe farsi 32km di andata e 32 di ritorno ogni giorno dal lavoro in monopattino?? anche al massimo della velocità senza mai fermarsi sarebbero quasi 3 ore. Tanta autonomia è perfettamente inutile quando i problemi sono altri, gomme che si pizzicano, parafanghi che si spezzano con le vibrazioni, e snodo manubrio che prende gioco… e si può pagare così tanto e non avere ancora un ammortizzatore???? Per fortuna ho buttato lo xiaomi che è identico a questo e mi sono preso un Mechane Kronos… meno autonomia ma tutti i problemi risolti…
    si ce l’ho con la xiaomi (proprietaria di segway).. sono stufo di vedere prodotti pressapochisti che inondano i supermercati e l’online senza ritegno spacciandosi per seri e invece sono la solita cineseria…