Si ferma anche la Formula E: stop per minimo due mesi, possibile ripresa a giugno

Giovanni Bortolan -

La FIA (Federazione Italiana dell’Automobile), l’organizzazione che gestisce il campionato di Formula E, ha deciso di sospendere tutte le gare della competizione per due mesi, in risposta alle legittime preoccupazioni riguardanti l’epidemia da coronavirus. Vengono così cancellate ufficialmente le gare in programma a Parigi e Seoul, mentre quella di Jakarta era già stata cancellata pochi giorni fa.

Gli organizzatori hanno escluso qualsiasi gara in marzo e aprile e hanno individuato in maggio una potenziale finestra temporale per riprendere il campionato. I funzionari, tuttavia, affermano che è più probabile che le gare vengano riprogrammate per giugno e luglio.

LEGGI ANCHE: Bando alla noia, sì alla cultura

Sta intanto facendo discutere la scelta di FIA di annullare il Gran Premio d’Australia in seguito ad un membro dell’equipaggio McLaren risultato positivo al virus. L’organizzazione non ha ancora cancellato i prossimi Gran Premi, o addirittura posticipato la stagione, ma potrebbero entrambe essere due possibilità possibilmente verificabili.

Foto da GettyImages

Fonte: Engadget