Per una società smartphone-dipendente, ecco arrivare la TV verticale di Samsung (foto)

Enrico Paccusse - Prima che vi precipitiate ad insultare Samsung nei commenti, sappiate che può essere girata anche in orizzontale

I gusti cambiano. Ogni generazione emerge, consolida il proprio dominio, e poi decade per lasciare spazio al nuovo. È il cerchio della vita, per citare una canzone cara a tutti quelli della mia generazione. La tecnologia cambia ancora più rapidamente, tanto che non riusciamo neanche a renderci conto che appena 12 anni fa veniva presentato lo smartphone che innegabilmente ha cambiato il corso della storia, mister iPhone.

In 12 anni ne sono successe di cose, e lo smartphone è diventato pressoché onnipresente, non solo nelle vite delle generazioni più giovani, ma anche in quelle più anziane. Per assecondare la nuova tendenza, c’è bisogno di contenuti che siano differenti. Ed ecco che negli ultimi anni abbiamo visto accumularsi sempre più materiale realizzato per essere usufruito in uno schermo verticale, più che orizzontale.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Tab A 10.5 in sconto su Amazon

Samsung, per supportare questi tempi moderni, ha ben pensato di lanciare uno dei primi TV verticali, che ricalca a pieno le esigenze del pubblico millennial, più abituato allo schermo di uno smartphone che a quello di un televisore. Si chiama “The Sero” (dal coreano “verticale”) ed è un 43 pollici QLED TV con tutte le funzionalità smart tipiche di una smart TV Samsung. All’occorrenza, può essere anche riportato al formato standard orizzontale, ed ha quindi una doppia funzione.

Sarà venduto in Corea del Sud da fine maggio, ad un prezzo di circa 1.500 euro (in rete si legge anche 15.000 euro ma a noi pare più plausibile la prima opzione). Non ci sono notizie su un’eventuale disponibilità al di fuori del paese d’origine. Samsung, dopo il concept di The Frame e dei monitor modulari, continua ad innovare con nuove idee e nuovi prodotti. Vedremo come verranno recepiti dal mercato.

Fonte: Samsung