Software Tesla V10.0: Netflix, YouTube, giochi, Car-aoke e tanto, tanto altro (video)

Matteo Bottin

Tesla ha appena annunciato una nuova versione del suo sistema operativo per auto, la V10.0. Le novità sono veramente tantissime, e passano dall’intrattenimento alla sicurezza passando anche per nuove comode funzioni di movimento dell’auto.

In estrema sintesi, le novità annunciate sul sito di Tesla sono:

  • Tesla Theater: è ora possibile connettere i propri account Netflix, YouTube, Hulu e Hulu+Live TV al sistema di infotainment dell’auto per vedere i vostri show preferiti (solo mentre l’auto è parcheggiata). In più, saranno disponibili dei video tutorial di Tesla per imparare ad usare al meglio la propria auto.
  • Smart Summon: i clienti che avranno comprato l’Enhanced Autopilot o il pacchetto Full Self-Driving Capability potranno far spostare automaticamente la propria auto dal parcheggio fino alla propria posizione. Attenzione però: sarà possibile farlo solo se l’auto è negli immediati paraggi.
  • Car-aoke: è il karaoke per auto, arriverà in “più lingue” e una “massiccia libreria di musica e testi”.
  • Ristoranti e destinazioni: un po’ come esiste il “mi sento fortunato” di Google, anche in questo caso esisteranno due comodi pulsanti “Mi sento fortunato” e “Mi sento affamato” che imposteranno il navigatore in località “a caso” nei paraggi per farci scoprire nuovi luoghi e nuovi ristoranti. Non sappiamo se arriverà in Italia
  • Musica e Podcast: nei veicoli Tesla sarà possibile collegare l’account Spotify Premium.
  • Tesla Arcade: arriverà Cuphead, con la possibilità di giocarci anche in coop tramite l’utilizzo di controller USB.
  • Sicurezza: le clip registrate dalle Dash Cam durante la Sentry Mode verranno salvate nella memoria USB sotto una cartella separata. In questo modo sarà più facile gestirle. Le clip più vecchie verranno eliminate se dovesse ridursi eccessivamente il quantitativo di memoria disponibile.
  • Browser per Model 3: i modelli Standard Range Plus e Standard Range ora avranno il supporto al browser web.

Insomma, un bel pacchetto corposo di aggiornamento. Vi sembra troppa roba da leggere? Potete guardare il video riassuntivo qui sotto.

Via: TechCrunchFonte: Tesla