L’inventore del primo hoverboard torna su Kickstarter con un nuovo progetto: Solowheel Iota (video)

Leonardo Banchi

Mancano ancora 19 giorni alla fine della campagna Kickstarter, ma Inventist è già riuscita a replicare (e superare ampiamente) il successo ottenuto con Hovertrax, il dispositivo capostipite della famiglia degli hoverboard. Solowheel Iota, il protagonista della nuova raccolta fondi, ha infatti già ampiamente superato il proprio obiettivo di 50.000 $, ed è pronto a cambiare ancora una volta il concetto di mezzo per il trasporto individuale.

Solowheel Iota è una evoluzione degli ormai conosciuti (ma non altrettanto diffusi) hovercraft: il dispositivo si compone infatti di due ruote poste al centro (l’originale Solowheel ne aveva solo una, di dimensioni ben maggiori), sulle quali sarà possibile montare grazie a due pedane estraibili.

LEGGI ANCHE: SwagSurf: l’hoverboard elettrico che cavalca le onde a 24 km/h

Questo design permette a Iota di saltare in cima alla classifica per i mezzi di trasporto elettrici più leggeri, grazie a un peso di soli 3,6 kg. Anche l’ingombro è estremamente ridotto, e la maniglia estraibile lo rende una soluzione perfetta per piccoli spostamenti in città, ammesso che siate disposti a sottoporvi agli sguardi incuriositi degli altri passanti.

Solowheel Iota eredita tutte le evoluzioni e le tecnologie e i pregi degli altri prodotti del marchio, come l’efficiente sistema di bilanciamento automatico e una grande stabilità, ma ad essi affianca (almeno a detta degli sviluppatori) una curva di apprendimento decisamente meno ripida, che permetterà a chiunque di abituarsi rapidamente al suo funzionamento. Grazie al bluetooth integrato, inoltre, saranno presto rilasciate anche applicazioni per smartphone per il controllo del dispositivo.

Nonostante il risultato della raccolta fondi sia già stato raggiunto, rimangono ancora ben 19 giorni per finanziare il nuovo Solowheel Iota ed assicurarsene un esemplare. I prezzi partono da 445 $, e le spedizioni sono previste per Settembre 2017.

Fonte: Kickstarter