Sonos Beam è la nuova soundbar con Alexa che vuole essere il cuore del vostro intrattenimento (foto e video)

Vezio Ceniccola

Sonos si prepara al lancio di una nuova soundbar tuttofare, in grado non solo di assicurare un’ottima qualità per la riproduzione sonora, ma anche di essere un vero e proprio hub multi-servizi per la casa. Stiamo parlando della nuova Sonos Beam, un dispositivio compatto e dal design lineare che racchiude al suo interno tante funzionalità intelligenti.

Beam è infatti tanti prodotti in un corpo unico. Può essere utilizzata sia come smart speaker che come sounbar collegata alla TV, ma le funzionalità al suo interno la rendono un hub di servizi capace di gestire tanti altri prodotti IoT ad essa collegati.

Sfruttando le capacità di Amazon Alexa – non ancora disponibile in Italia – o degli altri assistenti vocali compatibili è possibile interfacciarsi con tutti gli altri dispositivi che appartengono alla nostra rete casalinga, avviare gli oltre 80 servizi musicali compatibili – tra i quali Spotify, Audible, Pandora e Tidal – o anche collegarsi con altri prodotti Sonos e abilitare la modalità multi-room.

I cinque microfoni integrati sulla scocca permettono un riconoscimento vocale anche a grande distanza, mentre le caratteristiche tecniche per quanto riguarda il comparto audio assicurano una qualità molto elevata, garantita dagli standard di affidabilità di Sonos.

LEGGI ANCHE: Ecco i nuovi colori in arrivo per Sonos One

Inoltre, il nuovo Beam sarà uno dei primi dispositivi a supportare lo standard AirPlay 2, in arrivo in seguito tramite aggiornamento sia per questo modello che per Sonos One, Playbase e Play:5 di seconda generazione.

Sonos Beam sarà in vendita a partire dal prossimo 17 luglio con un prezzo di listino di 449€, ma già da oggi è possibile acquistarlo in preordine sul sito ufficiale a questo indirizzo.

Sonos Beam – Video

Sonos Beam – Immagini

Scopri Sonos Beam, lo smart speaker per la TV e per la musica più versatile al mondo

La soundbar compatta e intelligente dall’incredibile e coinvolgente suono sarà disponibile dal 17 luglio al prezzo di 449€. Il supporto di Apple AirPlay 2 è previsto per luglio.

San Francisco – 6 giugno 2018 – Sonos con sede a Santa Barbara ha presentato oggi Sonos Beam, lo smart speaker rivoluzionario, dal suono incredibile in grado di riprodurre qualunque contenuto in streaming nelle stanze di casa in cui le persone trascorrono la maggior parte del tempo. Progettato allo scopo di offrire un’esperienza sonora semplice e intensa per tutti i contenuti desiderati – come film, programmi TV, musica e podcast – Sonos Beam supporta oltre 80 servizi musicali, diversi assistenti vocali e Apple AirPlay 2. Sonos Beam arriverà sul mercato al prezzo di €449, a partire dal 17 luglio, e può essere pre-ordinato da oggi su www.sonos.com.

Come tutti gli speaker Sonos, Beam fa parte del Sonos Home Sound System, che permette all’utente di aggiungere, ad esempio, due Sonos One per l’audio surround, un SUB per bassi più profondi o di integrare Beam alla propria configurazione Sonos multi-stanza. Inoltre, è possibile controllare Beam a proprio piacimento in diversi modi, come con la voce, l’app Sonos, le app di terze parti come Spotify, Audible, Pandora e Tidal, il telecomando della TV e i dispositivi di smart home, come interruttori da parete e telecomandi prodotti da partner certificati Sonos.

Beam è già predisposto per Amazon Alexa negli Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Canada, Australia, Nuova Zelanda e, presto, in Francia. Inoltre, a breve, supporterà altri assistenti vocali non appena diventeranno disponibili su Sonos in tutto il mondo e non vincolerà gli utenti a particolari ricevitori o servizi di streaming.

“Nella categoria degli smart speaker sempre più dominata da soluzioni tecnologiche caotiche, qualità audio scadente e secondi fini, Beam è il miglior esempio di ciò che rende Sonos differente”, ha commentato il CEO di Sonos Patrick Spence. “Il nostro approccio aperto, l’ossessione per il design, l’attenzione maniacale per la qualità e l’impegno a costruire un sistema che sia facile da usare e migliori con il tempo sono alla base di tutto ciò che facciamo. Crediamo di avere creato lo smart speaker migliore e più versatile al mondo”.

Sonos Beam è stato ottimizzato da un team all’avanguardia di tecnici del suono, in collaborazione con i maggiori esperti nel campo dei film, della musica e della televisione. Il risultato è un prodotto che rappresenta fedelmente il lavoro degli artisti e regala un’esperienza d’ascolto senza eguali. Beam produce un campo sonoro incredibilmente ampio per uno speaker di tali dimensioni, con quattro woofer ellittici a gamma completa appositamente progettati e tre radiatori passivi che producono bassi profondi e frequenze intermedie di livello superiore, mentre un singolo tweeter garantisce dialoghi chiari e definiti.

Sonos Beam in dettaglio:
– Come testimoniano il design sobrio e le dimensioni compatte, Beam è stata progettata per essere posizionata su mobili di vario tipo o sotto le TV montate a parete, offrendo la massima versatilità. Con soli 65 cm di lunghezza, Sonos Beam non sporge dai mobili, non ostacola la TV e non invade il tuo spazio. – Assetto far-field a cinque microfoni lineari, utilizzato per soppressione dei rumori e cancellazione multicanale dell’eco per contenuti musicali e home theater. – Beam ha tre porte: alimentazione, Ethernet e HDMI-ARC.
– E’ possibile utilizzare il cavo HDMI per connettere Beam alla porta HDMI-ARC della TV. Se la TV non supporta HDMI-ARC, si consiglia di utilizzare l’adattatore audio ottico in dotazione per connettere Beam alla porta audio ottica.
– Disponibile in nero o bianco con finiture opache.
– Si consiglia di aggiungere un dispositivo video con funzionalità Alexa come Amazon Fire TV per sfruttare più funzioni di controllo vocale per i video.E’ sufficiente usare la voce anche solo per ottenere maggiori informazioni sul regista del film in onda o alzare il volume di un determinato programma.

AirPlay in arrivo su Sonos a luglio

AirPlay 2 sarà disponibile su Sonos a luglio tramite un aggiornamento software gratuito. Con AirPlay 2, i clienti potranno riprodurre la musica e i podcast dai dispositivi iOS direttamente sui loro speaker Sonos, tra cui la nuova Sonos Beam, Sonos One, Playbase e Play:5 di seconda generazione. Inoltre, con un unico speaker supportato, sarà possibile riprodurre in streaming i contenuti di AirPlay su altri speaker Sonos nel sistema. I clienti che utilizzano Apple AirPlay 2 su Sonos potranno anche usufruire di una nuova esperienza vocale con l’aggiunta di Siri. Chiedi a Siri di riprodurre qualsiasi traccia, album o playlist su Apple Music utilizzando un dispositivo iOS per far partire i tuoi contenuti su Sonos.