Sony HX99 è la fotocamera compatta “più piccola al mondo” che vuole competere con gli smartphone (foto e video)

Roberto Artigiani

Come si fa a rendere attraente una fotocamera compatta in un’epoca di smartphone capaci sempre più di scattare ottime foto? Semplice, aggiungendo una sfilza di funzioni e caratteristiche che i telefoni non possono avere. Questa almeno sembra la risposta che Sony propone per la sua Cyber-shot HX99 in vendita negli USA da novembre.

La macchina offre un obiettivo con zoom 30X equivalente a un 24-720 mm f/3.5-6.4, mirino con schermo OLED retrattile e monitor touch inclinabile in un minuscolo corpo da 10,16 x 6,35 cm. Sony la definisce la “più piccola fotocamera al mondo” nel suo genere, ma al di là della veridicità del battage pubblicitario si tratta indubbiamente di un macchina degna di attenzione.

LEGGI ANCHE: Montblanc Summit 2 è il primo smartwatch con Snapdragon 3100

Scorrendo le caratteristiche troviamo in sensore da 18.2 MP che può effettuare anche riprese in 4K (come potete ammirare nel video qui sotto) senza far affidamento a tecniche di “pixel binning” e che combina la velocità dell’autofocus con tecnologia Eye AF – importato direttamente dalla serie Alpha. In condizioni di scarsa luminosità HX99 non è il massimo, dal momento che l’ISO massimo è di 6.400, però può scattare in RAW.

Se volete saperne di più vi rimandiamo alla pagina del sito ufficiale Sony USA. Il prezzo suggerito alla vendita è di 450$, una cifra piuttosto elevata per un compatta, ma Sony ha deciso di puntare tutto sulla versatilità per convincere chi fa foto soprattutto quando si trova in viaggio.

Via: EngadgetFonte: Sony