Sony presenta i TV Master Series: schermi OLED speaker, Android TV e Modalità Calibrata di Netflix

Lorenzo Delli - "La struttura dei mesi estivi non sarebbe adatta alla presentazione di nuovi televisori, ma Sony non lo sa e li presenta lo stesso" - Semi Cit.

È strano per un marchio come Sony presentare nuovi modelli di televisori nel bel mezzo dell’estate (tra l’altro con l’IFA alle porte), specialmente se si tratta di modelli di punta dotati anche di tecnologie particolari. Ciò nonostante, in un evento che si è tenuto in queste ultime ore a New York, il marchio nipponico ha presentato la nuova Master Series, una gamma di televisori che vogliono garantire la stessa qualità visiva dei monitor professionali utilizzati dagli scenaggiatori e altri addetti ai lavori in fase di post produzione di film e serie TV.

Potreste già aver letto sulle pagine di SmartWorld l’articolo relativo alla Modalità Calibrata di Netflix, una modalità realizzata proprio in collaborazione con Sony che sarà disponibile solo ed esclusivamente sulla nuova Master Series di televisori Sony. Due i modelli che compongono la gamma Master: l’A9F, con pannello OLED, e lo Z9F, con pannello LED. Entrambi vantano il nuovo processore di immagine X1 Ultimate, il più potente mai inserito in un televisore da Sony, il cui prototipo venne mostrato per la prima volta al CES 2018. Il suo scopo sarebbe quello di ridurre al minimo il deterioramento del segnale digitale per avere una resa di immagine più simile possibile all’originale.

Come accennato, l’A9F è dotato di un pannello OLED e arriverà in commercio in due varianti, una da 55″ e l’altra da 65″; lo schermo, in questo caso, funziona da speaker (Acoustic Surface Audio+). Lo Z9F LED invece sarà disponibile nei tagli da 65 e 75 pollici. Entrambi i modelli sono dotati di Android TV, supporto a Google Assistant e Alexa, collegamento a Google Home per il controllo vocale, risoluzione 4K, HDR. Al momento sconosciuti i prezzi per l’Italia. Vi lasciamo con alcuni filmati di presentazione e con i link ai portali italiani dedicati ai due modelli.

Via: The VergeFonte: Sony