Xperia Hello! di Sony è una specie di Google Home con display e videocamera (foto)

Vezio Ceniccola

Google Home ha fatto scuola. Il nuovo dispositivo annunciato da Sony si chiama Xperia Hello! e rappresenta quasi un’evoluzione robotica dell’assistente domestico di Google, anche se ha qualcosa in comune pure con Amazon Echo ed Apple HomePod.

Il dispositivo, presentato con codice modello G1209, ha un design con linee semplice e tondeggianti, con una colorazione che gioca sul contrasto argento-nero. La parte superiore è capace di ruotare su se stessa di 340° per posizionarsi sempre frontalmente rispetto all’utente o per meglio riprendere la scena.

Infatti, al contrario di Home, Xperia Hello! integra anche una videocamera sulla parte superiore ed un display da 4,6 pollici a risoluzione 720p, sul quale è possibile visualizzare informazioni e leggere notifiche. Grazie ai 7 microfoni montati sulla base e al sensore di prossimità – che riconosce movimenti fino a 3 metri di distanza – l’assistente di Sony può essere usato anche come security cam remota, espandendo ulteriormente il proprio campo d’utilizzo.

Il focus principale è, come sempre, legato ai comandi vocali, attraverso il quale è possibile controllare le varie funzionalità del dispositivo. Hello! è in grado di riconoscere le voci dei vari componenti della famiglia ed adattare la conversazione ad ogni utente specifico.

LEGGI ANCHE: Potete dire a Google Home a che ora spegnere la musica

Sony ha annunciato il lancio ufficiale sul mercato giapponese di questo nuovo prodotto per il prossimo 18 novembre, con un prezzo di listino di 150.000 Yen, circa 1.136€ al cambio attuale. Probabilmente le vendite rimarranno confinate al Giappone, anche se rimane qualche tiepida speranza per un eventuale rilascio globale.

Anche se si tratta più che altro di un concept, l’idea di Sony sembra molto innovativa e rappresenta un passo in avanti per il settore degli assistenti domestici, campo di battaglia che si sta facendo sempre più difficile negli ultimi mesi.

Via: Xperia BlogFonte: Sony