I sottotitoli live di Chrome sono una figata: ecco come attivarli

Funzionano solo in inglese, ma funzionano incredibilmente bene
I sottotitoli live di Chrome sono una figata: ecco come attivarli
Giuseppe Tripodi
Giuseppe Tripodi

La prima volta che Google ha mostrato un sistema di trascrizione automatica del testo è stato durante il Google I/O del 2019: la funzione, pensata per fini di accessibilità, ha debuttato sui Pixel con Android 10 e, successivamente, è arrivata su altri smartphone, come i Galaxy S20 e i OnePlus 8. Ma adesso, finalmente, i sottotitoli in tempo reale sono disponibili anche per Chrome su desktop e funzionano davvero molto bene.

Per averli, è sufficiente aver installato l'ultima versione del browser, Chrome 89, e attivarli da Impostazioni > Avanzate > Accessibilità > Sottotitoli in tempo reale. Una volta abilitati, dopo un breve download automatico dei file necessari, Chrome mostrerà automaticamente dei sottotitoli in qualsiasi video in lingua inglese.

I sottotitoli in tempo reale funzionano ovunque: YouTube, ma anche Netflix, Disney+ e qualsiasi altra fonte. Una volta abilitati, possono essere attivati o disattivati rapidamente dal menu relativo alla riproduzione multimediale di Chrome.

Nonostante si tratti di una funzione pensata per l'accessibilità, siamo sicuri che tornerà comodo anche a chi guarda molti contenuti in inglese, sperando che possa arrivare presto il supporto anche per altre lingue.

Commenta