SpaceX ha mandato nello spazio il primo equipaggio privato: è partita la missione "Ax-1"

SpaceX ha mandato nello spazio il primo equipaggio privato: è partita la missione "Ax-1"
Antonio Lepore
Antonio Lepore

Ieri mattina, 8 aprile, è partita Axiom-1 (Ax-1), la prima missione privata diretta alla Stazione Spaziale Internazionale. SpaceX, infatti, ha lanciato con successo la navetta Crew Dragon, con a bordo quattro uomini. Si tratta di Larry Connor, fondatore e managing partner della società di investimento immobiliare "The Connor Group"; il canadese Mark Pathy, CEO della società di investimento e finanziamento "MAVRIK", ed Eytan Stibbe, ex pilota dell'aeronautica israeliana e fondatore del fondo di investimento "Vital Capital". Il loro comandante, invece, è Michael López-Alegría, ex astronauta della NASA.

I quattro aerei privati, diretti nello spazio con una compagnia aerospaziale commerciale chiamata Axiom Space, sono in rotta verso la Stazione Spaziale Internazionale dopo essere stati lanciati da Cape Canaveral, in Florida, sul razzo Falcon 9 di SpaceX.

La missione, denominata "Ax-1" e che durerà 8 giorni (verranno eseguiti oltre 25 esperimenti scientifici), è la prima di una serie di quattro missioni che Axiom condurrà in collaborazione con SpaceX. L'obiettivo è quello di costruire una flotta di stazioni spaziali commerciali, a cominciare da Axiom Station. La società, infatti, prevede di collegare il primo modulo della stazione Axiom alla ISS già nel 2024 prima di staccarsi e costruire una piattaforma di volo libero. 

Gli astronauti – ad eccezione di Lòpez-Alegrìa (dipendente di Axiom) – avrebbero pagato ben 55 milioni di dollari per assicurarsi il posto sul Crew Dragon. La società, inoltre, avrebbe pagato una somma non rivelata alla NASA affinché potesse utilizzare le strutture dell'Agenzia Spaziale sulla ISS.

Via: TheVerge
Mostra i commenti