Una nuova vulnerabilità delle CPU mette a rischio dati (e prestazioni) dei vostri dispositivi (video)

Vezio Ceniccola

Il 2018 non può certo dirsi un anno fortunato per la tecnologia, soprattutto per quanto riguarda la sicurezza informatica. Dopo Meltdown e Spectre, che già hanno dato parecchi grattacapi ai produttori di hardware e software, Google e Microsoft hanno scovato una nuova vulnerabilità che mette a rischio le CPU a marchio Intel, AMD e ARM, vale a dire la maggior parte dei computer e dei dispositivi mobili diffusi nel mondo.

Il nome dato a questa nuova minaccia è Speculative Store Bypass (variant 4). Si tratta di una vulnerabilità simile a Spectre, anche se meno pericolosa, tramite la quale un attaccante esterno potrebbe rubare dati e informazioni sul dispositivo di un utente, durante il processamento di tali dati nella CPU.

Sia Intel che altri produttori hanno già iniziato a lavorare sulle patch per risolvere il problema. Esattamente come successo nel caso di Meltdown e Spectre, anche in questo caso gli aggiornamenti di sicurezza provocheranno una riduzione delle prestazioni del sistema – Intel la valuta tra il 2% e l’8% – ma in maniera meno evidente rispetto alle patch necessarie per sistemare le altre due vulnerabilità citate.

Per evitare malcontenti, la protezione contro Speculative Store Bypass sarà disabilitata di default con le nuove patch: saranno gli stessi utenti a dover decidere se attivarla e perdere una certa percentuale di prestazioni, oppure continuare ad usare il sistema senza protezione per tale minaccia.

LEGGI ANCHE: Intel prepara modifiche hardware contro le vulnerabilità

In buona sostanza, dunque, la preoccupazione per questo problema è minore rispetto a quella per Meltdown e Spectre, anche se non va presa sottogamba. Tutti i maggiori produttori tecnologici sono già al lavoro per il rilascio di nuovi aggiornamenti di sicurezza, che molto probabilmente arriveranno nelle prossime settimane per tutte le piattaforme interessate.

Per chi volesse maggiori informazioni a livello tecnico su Speculative Store Bypass, potete dare un’occhiata al video che trovate qui di seguito o alla pagina disponibile a questo indirizzo.

Via: The Verge