Dite addio ai robottini BB-8, R2-D2 e Saetta McQueen: Sphero smetterà presto di produrli

Edoardo Carlo Ceretti

Ogni nerd che si rispetti è andato in brodo di giuggiole la prima volta che gli è capitato di imbattersi nelle riproduzioni di BB-8, BB-9E e R2-D2 della saga di Star Wars. Noi compresi, che abbiamo sentito l’irrefrenabile necessità di recensirli (ma l’abbiamo fatto per voi eh…). Ora però, la loro epopea sta per concludersi, come ha lasciato intendere il produttore che ne aveva acquistato le licenze per realizzarli: Sphero.

Il CEO di Sphero, Paul Berberian, ha infatti confessato ai colleghi di The Verge che la produzione dei meravigliosi robottini ispirati a Star Wars, a Cars e a Spider-Man sia ormai troppo dispendiosa per il produttore, che ha manifestato l’intenzione di non rinnovare le costose licenze. Una scelta che i fan potrebbero non condividere, ma che nell’ottica dell’azienda ha senso eccome.

RECENSIONI: Sphero BB-9E | Sphero R2-D2 | Sphero Saetta McQueen

Infatti, la grande attenzione verso i simpatici robottini tende a concentrarsi quasi interamente a ridosso del lancio di un nuovo film dei vari franchise, per poi scemare inesorabilmente negli anni successivi. Non è detto dunque che Sphero non riproporrà nuovi robottini celebrativi in futuro, in occasione del lancio di nuovi film delle più importanti saghe, ma al momento ha intenzione di concentrarsi su altri progetti, in particolare nel campo dell’educazione alla programmazione.

Fonte: The Verge