Starlink arriva ufficialmente in Italia: prezzi e disponibilità della nuova rete "spaziale" (foto)

Starlink arriva ufficialmente in Italia: prezzi e disponibilità della nuova rete "spaziale" (foto)
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Torniamo a parlare di Starlink, uno dei progetti più interessanti in cui è coinvolto Elon Musk con la sua SpaceX. La rete di nuova generazione basata sui satelliti SpaceX ha appena fatto il suo ingresso ufficiale in Italia.

Gli utenti che si erano dimostrati interessati alla disponibilità di Starlink stanno ricevendo un'email che li informa della ufficiale disponibilità del servizio in Italia. Gli screenshot che trovate in galleria in realtà mostrano che Starlink sarà presto disponibile in Italia all'installazione, ma che è già possibile piazzare il proprio preordine.

Starlink al momento parla anche che la disponibilità in Italia sarà limitata, pertanto ci aspettiamo la disponibilità del servizio solo in determinate zone geografiche. Il servizio dovrebbe garantire una velocità di download compresa tra 50 Mbps e 150 Mbps, coerente con quanto visto durante i test preliminari.

Vi ricordiamo che Starlink è basata sui satelliti mandati in orbita da SpaceX, e che al momento si coordinano tra loro grazie alle stazioni di terra presenti anche in Europa.

Musk ha chiarito che questa connessione con le stazioni di terra non sarà più necessaria quando Starlink sarà a regime, stimando un tempo massimo di 6 mesi. Una volta che i satelliti saranno in grado di comunicare tra loro senza il ponte delle stazioni di terra, il servizio riuscirà a garantire velocità di connessione ancora più alte.

Quanto costa Starlink? Si tratta di un servizio non economico: si parla di 499 euro da pagare una tantum per il kit hardware, 60 euro di spedizione e 99 euro al mese per il servizio. Preordinando il kit adesso in Italia si dovrà pagare soltanto un anticipo di 99 euro. Trovate maggiori dettagli sul sito ufficiale. È ovvio che si tratta di un servizio probabilmente più appetibile per le infrastrutture aziendali che per i privati, fateci sapere cosa ne pensate e se ci avete fatto un pensierino.

Via: Dday.it

Commenta